Crea sito

Riccardo Betto – Tra la testa e il cuore

Quante volte abbiamo pensato che i nostri sogni non possono realizzarsi perché il lavoro, la famiglia, gli obblighi sociali e morali, insomma le cosiddette restrizioni della quotidianità non coincidono con essi?

A questa domanda trova risposta la voce di Riccardo Betto, scrittore, cantautore e musicista. Un sogno che ha radici sin dall’infanzia, dai primi studi del pianoforte, e alla sua curata conoscenza dei cantautori italiani, in particolare del percorso musicale di Claudio Baglioni, che considera il suo maestro e punto di riferimento. Al patrimonio musicale dei cantautori italiani va la sua gratitudine e tutta la sua ispirazione.

Tra la testa e il cuore” è l’album di debutto, che raccoglie i sentimenti, le esperienze, i ricordi, e le emozioni di anni, dal titolo stesso si deduce la scissione delle due anime dell’artista, apparentemente contrastanti, ma che in un questo progetto trovano una chiara pacificazione e realizzazione. Una narrazione che ricorda in alcuni testi alcuni passi delle sacre scritture filosofiche, ma contestualizzati nell’epoca moderna, un racconto leggero ma carico di significati morali e non, un pensiero positivo alla portata di tutti.

Vorrei quindi analizzare questo progetto nelle sue undici tracce:

1. SILENZIO E POESIA
Una favola dalle dolci melodie, che descrive il creato nella sua semplicità, tra silenzi e tramonti, in cui il cui si ammira la bellezza di ciò che ci circonda nella sua semplicità.

2. ETERNO DUELLO
La descrizione della lotta perenne tra gli opposti, tra positività e negatività, tra alti e bassi, che sicuramente hanno caratterizzato con alti e bassi la vita dell’artista e di ogni essere umano.

3. HO BISOGNO
Una richiesta autobiografica dell’artista, la necessità di descrivere ed esprimere il mondo che lo circonda e la propria visione intimista attraverso l’arte e la musica.

4. NON BASTA UN CLIC
Una chiara denuncia all’uso de-personalizzato dei social, un invito a vivere nella realtà ad agire, amare ed esprimersi nella vita reale e non attraverso un semplice clic.

5. UN VOLTO E UN PIANOFORTE
Una metafora quasi religiosa dell’amicizia, un ricordo misto a spiritualità.

6. SIAMO PROPRIO NOI
La descrizione di una magica amicizia, che descrive il legame con i suoi luoghi e gli animali le persone che ne hanno caratterizzato la sua infanzia.

7. AVANZI DI CREAZIONE
Un invito a prendere il tempo giusto per ogni sfaccettatura dell’esistenza, un canto al cielo che si immerge tra sogni e amore per la musica.

8. PRATICAMENTE
Allegra e spensierata novella alla ricerca del proprio io, tra emozioni contrastanti, positive e negative, ma che fanno parte della quotidianità di ogni giorno dell’artista. L’ essenza che non può essere nascosta dai rispettivi ruoli, la libertà di poterci mettere in pigiama e sfidare ciò che può sembrare una pazzia inconveniente.

9. SEI
Nostalgico rimpianto, in chiave parabolica, per aver abbandonato in alcuni momenti la speranza e i propri sogni.

10. TRA LA TESTA E IL CUORE
Singolo da cui prende il nome l’intero Ep : un pescatore tra la testa ed il cuore, da cui trae fonte l’essenza, la poesia e la musica dell’intero progetto.

11. IN QUESTA NOTTE DEL TEMPO
Il richiamo a riscaldarsi vicino al fuoco della speranza, anche nei momenti in cui siamo circondati da fuochi di paglie; un gioioso canto corale di amore anche nei momenti in cui siamo più affranti. Un progetto che merita in una scala da uno a dieci un sincero Otto, perché fonte di ispirazione per noi tutti, tecnica, amore e spiritualità si fondono in questi undici pezzi, e ci ricordano di puntare ai nostri sogni, non importa quanto sia il tempo, i problemi, le distrazioni che ci si pongono davanti, ma i nostri sogni possono essere realizzabili, un sincero grazie a Riccardo per questa nota positiva.

Voto: 8/10