Crea sito

Intervista a Wildking

Benvenuti su system failure. Come è nata la vostra band?

Io (rena) e mio fratello dudu, (chitarra e basso-voce della band) cercavamo un batterista, abbiamo conosciuto silvio e dopo una settimana abbiamo fatto il primo live in un pub che cercava una band all’ultimo momento. ci siamo trovati subito bene come persone e siamo sempre rimasti insieme

Avete diviso il palco con mostri sacri quali Ginger brew, Popa chubby, Blue lou marini e Carvin jones. Che emozioni avete provato?

Tutta gente alla mano, ci siamo divertiti e abbiamo solo pensato a fare una bella serata…

Come prende forma una vostra canzone?

Ognuno porta un’idea e poi la sviluppiamo jammando. Poi dudu fa’ i testi.

Come avete elaborato il vostro sound?

Siamo tutti e tre autodidatti e ci accumuna una grande passione per la musica. Ognuno ha portato le sue esperienze e modo di suonare affinato negli anni, e facciamo gioco di squadra.

Leggo che “il sound e‘ ispirato da band quali zztop, Jimi hendrix, Lynyrd skynyrd, Stevie Ray vaughan, Joe bonamassa, Ritchie kotzen, Steppenwolf, Rolling stones, Eric sardinas, popa chubby, acdc”. Potete dirci qualcosa a riguardo?

Abbiamo suonato per anni in giro cover rivisitate degli artisti che amiamo,inserendo qua’ e la’ qualche pezzo nostro. Poi abbiamo sentito sempre piu’ la voglia di suonare pezzi nostri e inseriamo qua e la’ qualche cover.

Il vostro sound viene definito nel comunicato “molto american style, godereccio, diretto e senza troppi fronzoli”. Potete commentare queste parole?

Siamo un trio, quello che cerchiamo di fare e’ di avere un sound che faccia battere il piede a chi ci ascolta senza troppi fronzoli

Parlate della genesi del vostro nuovo album “Back home”…

Prima abbiamo fatto le musiche portando ognuno qualcosa e jammando in sala, poi dudu ha scritto i testi facendo una specie di concept album.

Come è collaborare con delta promotion?

Bellissimo perche’ dal lato umano ci siamo subito trovati, sono persone sincere, veri appassionati di musica e grandi professionisti.

Di cosa parlano i vostri testi?

Il nostro disco Back home puo’ essere visto come una specie di concept album in cui i brani hanno un filo conduttore in cui questo personaggio nel suo lungo viaggio di ritorno verso casa nella notte incontra personaggi dalla dubbia moralita’, un po’ loschi e goderecci, con cui condivide esperienze che possono essere di vita reale nostra o di amici

Quale è il ruolo della musica oggi?

dovrebbe essere quello di far sognare le persone e aggregar , divertirsi, emozionare. Ma forse si sta perdendo questa cosa

Come è la scena indipendente in Brianza?

Ci sono tante brave bands e appassionati ma poco spazio per esibirsi, i musicisti stessi che si lamentano sono tante volte i primi che non escono a vedere i concerti di emergenti nei pub.

Come è il vostro live perfetto? Cosa non deve assolutamente mancare?

Quando dovresti smettere ma la gente vuole che continui. Non deve mai mancare la birra, no scherziamo, non dovrebbe mai mancare la voglia di suonare

Salutate i nostri lettori ed invogliateli ad ascoltare la vostra musica…

Ascoltate il disco e speriamo che vi faccia provare delle belle sensazioni. Se vi piace supportateci e venite a vederci dal vivo, che per noi e’ la cosa piu’ bella . rock on!!!!!!!!

Link per l’ascolto:
Spotify: https://open.spotify.com/album/5AIyiAg7MHcTwFBxZbu1h9
Deezer: https://www.deezer.com/it/album/122958642
Apple Music/iTunes: https://music.apple.com/it/album/back-home/1491436354
Tidal: https://store.tidal.com/it/album/125535174

Back home
Data di rilascio: 27 Gennaio 2020
Artista: WildKing
Durata: 39:00 min
Genere: Hard/Blues
Label: DELTA Promotion

Web Links:
Facebook: https://www.facebook.com/wildkinghardblues
YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCW6PoCdoMP-l2FKGOkPAgGw
Instagram: https://www.instagram.com/wildkingrock/
Bandcamp: https://wildking.bandcamp.com/releases
Email: [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.