Elyaz – Remeber Home

Elyaz, al secolo Mauro Elias Morone, Dj, compositore, produttore e Sound Designer Cerficato Apple Digital Masters MFiT ci propone un bel pezzo retrowave/synthwave con molte influenze interessanti che non scadono nell’abuso di sidechain e cyberpunk, anzi mantiene una gran purezza di genere e di sound.

Il titolo ‘Remember Home’ naturalmente ci porta indietro ad un qualche passato idilliaco nelle nostre menti, dove la musica, la danza, il rock’n’roll e i sogni che li accompagnano sono la ‘casa’ ideale piuttosto che un luogo fisico.

Il video, ben strutturato e già visualizzatissimo su youtube parte dal ritrovamento di una vecchia radio che appena messa in funzione ci connette in un mondo di ricordi neon, paesaggi metropolitani, planetari, fluorescenti.

Anche il testo è evocativo e nebuloso e riprende alcuni stilemi delle canzoni da radio anni 80. Le frasi in se tendono a suscitare emozioni più che avere senso singolarmente, e le emozioni unite insieme hanno senso perfettamente.

Beh vi ricordate quando negli anni 80 si andava al cinema e c’era il pezzone dei titoli di coda o del finale? E dopo aver visto l’intero film, alla risoluzione di tutte le tensioni con il nostro inglese da terza media (questa è per i tardoni come me) riuscivamo a carpire qualche frase del testo che ci riportava al film o al periodo che stavamo vivendo? Ecco il mondo emotivo dove Elyaz ci porta. Non so quanto questo sia voluto, ma i suoi numeri ci dimostrano una certa consapevolezza delle sue scelte e comunque mi genera una gran simpatia per cui me lo andrò ad aggiungere a tutti i miei social…e invito a fare lo stesso agli appassionati del genere.

Nonostante questa aurea emotiva da bubblegum pop retro, ad un ascolto attento si sente un po’ di Mike Oldfield, Genesis, una vocalità alla Peter Gabriel. Il Sound Design, Mix e Mastering che Elyaz fa da sé sono curatissimi per un suono altamente professionale, da prodotto industriale, ma ancora meglio delle influenze musicali che rappresenta, poiché fatto con strumentazione più attuale e senza cadere nelle trappole dei plugin lofi amati da molti synthwavers per ‘invecchiare’ il suono.

Infine, non è necessario essere amanti del genere per godere di questo prodotto che è in fin dei conti una bella canzone oggettivamente perché ben costruita. Il sound può piacere anche ai millennials ma piacerà di più ai genitori boomers come mondo emotivo. E sotto Natale, la musica unisce le famiglie.

A cura di RikiAbi

Segui ELYAZ:

Website: https://elyazmusic.com

Instagram: https://elyazmusic.com/IN

Facebook: https://elyazmusic.com/FB

Twitter: https://elyazmusic.com/TW

Spotify: https://elyazmusic.com/SP

Apple Music: https://elyazmusic.com/AM

Amazon Music: https://elyazmusic.com/MZ

YouTube: https://elyazmusic.com/YT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.