CRLN – Precipitazioni

Abbiamo già ospitato in passato CRLN sul nostro sito tanto tempo fa con il suo Ep ed un’intervista. Stavolta vi presentiamo l’album di debutto di questa giovane promessa di Macro Beats.

CRLN ci propone sonorità essenzialmente urban nel suo “Precipitazioni”. Infatti, in questo album si fondono cantautorato, hip hop, soul, R and B, trip hop e tanto altro. L’elettronica è usata in mondo ponderato e sempre straordinariamente ricercato, elegante e sopraffine. Il cantato, ma anche tante sonorità, ci portano anche un afflato dreampop. Insomma “tanta roba” nella musica di CRLN che continua a stupirci con la sua voglia di sperimentare e di portare qualcosa di assolutamente nuovo nel panorama indie italiano.

Tra le canzoni spicca Ho perso il conto tanto orecchiabile ma anche tanto preziosa con le sue sonorità tra dreampop e trip hop, mix che tra l’altro si palesa in molte parti nell’album in questione. Il refrain della title-track “Precipitazioni” è davvero ipnotico accompagnato dalle atmosfere electro tanto ariose e luminose. Ogni tanto arriva la chitarra ad accompagnare i beat nelle canzoni, beat sempre tanto elaborati. Profonda e penetrante Ritorno a casa per le sue sonorità, canzone che mira a scavare dentro di noi. Una delle canzoni più intriganti ed interessanti dell’album.

Altra canzone da citare è “In un mare di niente”, che come le altre ci ricorda a tratti Grimes. Infatti, CRLN per la sua propensione verso la sperimentazione e per alcune sue sonorità fa pensare tanto alla “regina del dreampop”. Infine citiamo Ballando controvento e Fragile, canzoni tra hip hop e canzone leggera all’italiana, canzoni che dimostrano che CRLN sembra trovarsi tanto a suo agio con queste sonorità. Forse sono le migliori della serie queste ultime.

CRLN è stupenda da ascoltare per coloro che sono amanti di impressioni sonore mai uguali, sempre cangianti. Costei ci stimola tantissimo, ci emoziona, ci esalta all’inverosimile. Come non innamorarsi subito della sua musica che, tra l’altro, parla di se stessa, parla del quotidiano, parla di sensazioni ed emozioni comuni a tutti.

link per ascoltare l’album su Spotify

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.