BELIZE – REPLICA

I BELIZE sono una band di Varese attiva dal 2014. Il loro sound ricercato ed essenziale esplora le varie sfaccettature della musica urban più attuale, scomponendo e ricomponendo mondi sonori influenzati dall’elettronica, dal rap e dal trip hop con suoni e stili contemporanei di derivazione pop. “Replica” è il nuovo EP dei BELIZE, disponibile dal 3 novembre su iTunes, Spotify e tutte le principali piattaforme streaming per Ghost Records distribuito da Believe Digital. System failure ha ascoltato questo EP e quelle che seguono sono le nostre considerazioni a riguardo.

L’EP parte con “Pianosequenza”, canzone della quale è stato pubblicato il video(link) su System failure. E’ un brano chiaramente dreampop con le sue aurore sonore alquanto sognanti. Davvero ammaliante il refrain electro che attraversa tutto il pezzo come un leitmotiv. Il brano, pregno di malinconia, cerca di raccontare i rapporti umani, rapporti umani lineari e complessi come un piano-sequenza cinematografico, dove non c’è spazio per errori, seconde occasioni o distrazioni. È sicuramente il “pezzo forte” di questo EP, presentato anche al talent show X-Factor.

Segue Iride con il suo beat tanto ritmato e le atmosfere sonore sgargianti. Infatti, c’è molta più luce che nel pezzo precedente. Evidente l’influenza di Frank Ocean con il suo alternative R&B/neo soul sul sound della band. Tra le influenze anche Air, Gorillaz, Young father, Jungle e Afterhours. Notevole il cantato di Riccardo Montanari in questa canzone come nella precedente. E’ lui una delle colonne portanti di questa band.

La title-track strumentale Replica ci porta altre sonorità tra ambient e neo soul sempre abbastanza luminose. Il sound di questa band è sicuramente ricercato, sopraffine oltre che tanto elegante. Tali parole sono dettate dall’ascolto di Replica. Non mancano suggestioni indietronica nel sound di questa band, suggestioni indietronica che portano la mente ad artisti tipo Radiohead.

Superman ci porta un beat a tratti convulso che fa pensare a Where I End and You Begin dei Radiohead. “Superman“ è un brano che racconta la necessità di accettare se stessi, i propri limiti e le proprie paure. Gillette ci porta suoni malinconici e il solito cantato tanto melodico. Questa canzone ci dice che questa band sa essere anche minimal, essenziale.

I BELIZE ci hanno tanto impressionato con la loro musica che porta tanta novità nel panorama italiano underground con sonorità complesse da decifrare. Essi sanno maneggiare l’elettronica con maestria e talento come  sanno anche fondere in modo ottimale cose diverse fra loro. Hip hop ed elettronica, infatti, in questa band si sposano in modo perfetto. Non solo. Troviamo anche sonorità ambient, dreampop e neosoul, come accennato sopra. Allora mettendo tutto insieme si ottiene un mix stupendamente interessante, un mix che rappresenta il sound dei BELIZE. Inoltre, la musica di questa band ci porta ad immaginare mondi surreali, mondi onirici dai colori allucinanti. Allora ascoltateli come abbiamo fatto noi e fatevi un “viaggio mentale” grazie alla musica di questa band piena di talento….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.