Crea sito

Intervista a Quarto Piano

1) Ciao ragazzi, presentatevi al nostro pubblico!

Ciao amici! Noi siamo il Quarto Piano, o meglio, l’Emma, La Saimon, La Frensis e il nostro uomo; Mr. Casalino!

2) Quarto Piano… Come, Dove e Quando?!

Come, una voce, una chitarra, un basso e una batteria. Dove, a Ravenna, vicino al mare. Quando, da 5 anni a questa parte, ogni mercoledì in sala prove e in giro per i live!

3)Cosa sta a significare il nome Quarto Piano?!

Diciamo che l’unico vero significato del nostro nome deriva dal fatto che siamo sempre stati in cerca del quinto componente, ovvero una seconda chitarra. Abbiamo cambiato tre chitarristi, senza tuttavia trovare qualcuno di definitivo. Così ci siamo detti “va bene, bastiamo noi” e così è stato. Il progetto quindi ha preso piede al quarto tentativo, e da questo deriva il nome. Antonio però abita al quarto piano di un condominio! A voi l’interpretazione!

4) “Cassetti Vuoti” è il vostro nuovo singolo, ce ne volete parlare?!

Si, è il nostro primo singolo, è nato in un pomeriggio invernale mentre mettevo a posto (parla l’emma) i cassetti e l’armadio da varie cose vecchie e tra le tante cose trovate mi sono capitate tra le mani foto e lettere vecchie che mi han riportato alla memoria vecchi ricordi, che sul momento mi han fatto sentire un po’ di nostalgia, ma l’attimo dopo ho realizzato che se era finito quel periodo, c’era un motivo e dovevo andare avanti, così ho preso e ho buttato via tutto. Per cui è l’emblema del lasciati il passato alle spalle per avere un futuro migliore.

5) Qual’è il vostro sound di riferimento?!

Abbiamo tutti origini un po’ diverse tra di noi, chi il jazz6), chi l’hip hop, chi il rock anni 80/90 o punk rock anni 2000. Quello che ci ha unito però son state band come Fast Animals and slow kids, Ministri, e soprattutto i Verdena.

6) Cosa vi aspettate del vostro futuro?!

Diciamo che il termine “aspettare” non ci piace troppo. Noi vogliamo farlo il nostro futuro, e se dobbiamo definire dove speriamo di berci una birra tra qualche anno è sicuramente su un palco a suonare davanti a qualche persona che canti i nostri brani.

7) Come giudicate la situazione musicale in Italia?!

Ci sono tanti artisti molto bravi, ma non ce la sentiamo di sbilanciarci ad un giudizio perché crediamo che ognuno sia bravo a suo modo e se alcune persone o band hanno raggiunto dei numeri importanti è perché se lo sono meritato, a prescindere dal genere musicale o altro.

8) Lasciateci con il motto del Quarto Piano!

“Ciao amici, noi siamo il Quarto Piano e facciamo la musica nostra perché è bello così!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.