Intervista a Giovanni Manzo

1) Benvenuto su System failure. Cominciamo con il parlare di Italia Art Magazine, progetto poliedrico che parla di musica, pittura, arte, teatro, cinema etc. Come è nato questo progetto? Raccontaci tutto per bene…

Napoli Art Magazine e’ il primo sito web che ha dato vita al Progetto Art Magazine, poi sono nati Cagliari, Torino, Venezia, Roma, Parigi, Amsterdam, Berlino etc. Attualmente dirigo e curo Italia e Napoli Art Magazine. Questo progetto nasce per dare voce ai tantissimi artisti italiani che non hanno spazio su giornali nazionali o che, non lavorando per una galleria, non hanno l’opportunità di pagare un ufficio stampa. In questi 4 anni abbiamo pubblicato tantissime band emergenti, pittori, attori, fotografi che ancora ci ringraziano. Rimaniamo comunque un blog di arte e cultura scritto da artisti.

2) Quali sono le difficoltà che trovi quotidianamente come editor? O che hai anche trovato in passato?

Nessuna difficoltà nell’amministrare il sito. A volte mi arrivano mail di giovani che vogliono lavorare, ma, come sai, noi lo facciamo gratuitamente e quindi non possiamo pagare nessuno. Da qualche settimana siamo stati costretti a mettere delle regole per la pubblicazione e ad interrompere i contatti con la maggior parte degli uffici stampa italiani. Insomma a noi interessa parlare direttamente con chi l’ arte la produce.

3) Quali sono le maggiori soddisfazioni per un editor?

Veder crescere l’ interesse attorno al suo sito web, essere apprezzati per la velocità di pubblicazione e chiarezza nell’esposizione degli articoli. Semplicità e professionalità.

4)Abbiamo pubblicato il tuo video “Teorie sull’ amore”. Parlaci del tuo progetto musicale Sonicsphere. Dove possiamo trovare la tua musica? Come nasce questo progetto musicale?

Ho sempre suonato e disegnato da quando ero bambino. Ho sempre avuto la necessita’ di estrinsecare la mia personalità attraverso musica e pittura. Non sono un musicista professionista, ma mi piace comporre. La mia musica si può ascoltare su youtube gratuitamente cercando la band che si chiama The Sonicsphere.

4) Con quali strumenti generi l’elettronica?

Uso strumenti acustici ed elettrici principalmente. I suoni midi li estraggo dai campionatori e dalle librerie di Reason, con il quale registro.

5)Un album o un Ep in arrivo?

Sono in preparazione alcuni nuovi e vecchi brani inediti. E’ possibile ascoltare l’ ultimo lavoro “Talk about love” a questo indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=V0jP2HZZKv8&t=1054s

7) Sei anche pittore. Ci parli dei tuoi quadri? Cosa rappresentano?

I miei quadri rappresentano la mia città, Napoli, rivisitata in chiave moderna secondo una mia tecnica che rientra in un genere che amo chiamare Impressionismo Contemporaneo. Negli ultimi mesi dipingo volti nei quali luci e ombre vengono determinati da punti colorati.

8) Tra editor, pittore e musicista quale delle tre “vesti” preferisci?

Le interpreto con disinvoltura, perchè il mio lavoro principale e’ dipingere, il resto viene svolto con professionalità e amore, ma e’ per piacere personale.

9) Nuovi progetti in cantiere?

Ho un progetto importante da portare a termine appena finirò di dipingere un numero sufficiente di quadri, suddivisi in tre tecniche diverse, da esporre in contemporanea a Napoli o in tre luoghi differenti in Italia.

10) Un saluto ai lettori di System failure….

Ciao ragazzi e continuate a seguire e supportare coloro che, tra mille sacrifici, cercano in modo professionale di aiutare gli artisti e divulgare musica e arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*