Olita – Lontano

Il 17 novembre è uscito “Lontano”, il primo album di Olita.

Di seguito alcune info su questo album:

Il disco è una raccolta dei brani che l’artista ha pubblicato fin ora con l’aggiunta di tre inediti particolari. L’album prende il nome dall’omonimo brano uscito ad aprile 2021 e che racchiude un po’ tutta la filosofia del cantautore. La distanza è un argomento che Olita ha trattato in diversi modi da quella fisica a quella mentale. Un tema che ricorre anche negli otto brani del disco.

“Lontano” è il riassunto del viaggio di Olita. Un viaggio iniziato nel 2020 e che si conclude a fine 2021 per lasciare spazio a un nuovo inizio, un nuovo percorso dell’artista. In questo disco sono racchiuse le emozione e le storie vissute dal cantautore. Relazioni finite, amori sbocciati, una società che ti chiede più di quello che puoi dare e la musica sempre con te. Attraverso “Lontano” l’ascoltatore può davvero conoscere Olita per quello che è senza fronzoli o false illusioni.

Recensione dell’album:

“Forse no” presenta questo arpeggio che rappresenta il tema portante con incursioni electro e beat semplice, accennato con kick lievemente duro. Belle le armonie di questo come bello è il chorus. Azzeccato il bridge con questo kick molto dinamico. Grande importanza data alle parole come succede nelle canzoni di Olita. Il suo cantato è tanto carismatico.

La title-track “Lontano” è tanto emozionante e stuzzicante allo stesso tempo, un indie pop che manda il pensiero a roba tipo Canova o Giorgio Poi. La capacità di scrittura di Olita, come già detto in precedenza sulle nostre pagine html, è davvero notevole: la sua migliore qualità a nostro parere. Il piano è incantevole in “Lunedì”: contribuisce a rendere il tutto tanto magico. Quella di Olita è poesia in musica, senza dubbio. Quindi, melodie ed armonie spesso catchy come vediamo in tante canzoni dell’artista, come pure un’invidiabile capacità di scrittura. Canzoni come “Lacrime”, “Vuoi vedere” o “Nebbia” sono chiara dimostrazione di queste nostre parole mentre la rockeggiante “Tregua” porta un guizzo di brio anche arrabbiato all’album.

Olita è per noi un “menestrello indie pop”, un cantautore dei giorni nostri che trasmette tante riflessioni, che trasmette tanti stimoli e tutto questo con un prodotto musicale degno di nota, un prodotto musicale in linea con tanta musica che adesso gira nel nostro paese. Non pretenzioso e tanto narrativo e pungente….

web links:

https://www.instagram.com/marco.olita/

https://www.facebook.com/marco.olita/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.