Krashah – ecco il video di “P.M.”

Krashah è una band alternative metal italiana, nata a Verona nel 2012. A caratterizzare la loro musica vi sono un sound pesante ed eclettico, che alterna sezioni complesse, ricche di tempi dispari e poliritmie, a sezioni più semplici e dirette ma di grande impatto.

Il gruppo nasce da un’idea di Mattia “Corky” Conati (basso) e di Simon Gasparato (chitarra) e vede il completamento della sua formazione con l’ingresso di Marvin Merci (voce) e Vanni Berzacola (batteria). Tra il 2012 e il 2013 la band si esibisce in svariati eventi locali, divenendo di fatto una delle band più note della scena musicale veronese. Segue quindi nel 2014 l’uscita del loro primo disco, l’omonimo EP di cinque tracce “Krashah”, prodotto e mixato da Andrea Moserle (ex Upon This Dawning). Nello stesso anno prende parte alla formazione anche Marco De Nardi (chitarra), al fine di rendere più completa la sonorità della band. Con l’uscita del disco intraprendono un live tour che li vede parte di numerosi show nel nord Italia, affiancati da band più note quali Destrage, For The Imperium, Panzerballet e Napoleon.

2015: Simon decide di abbandonare il progetto, lasciando così spazio a Carlo Todeschini (ex chitarra Upon This Dawning). Nel 2016 il gruppo rilascia il videoclip di un nuovo inedito chiamato “Kronos”, il
quale riscuote un discreto successo portandolo ad avere più di 40000 visualizzazioni in poche settimane. Alla fine dello stesso iniziano le registrazioni del secondo disco della band, questa volta un full length di tredici tracce. Anche in questo caso la produzione viene affidata ad Andrea Moserle in collaborazione con Cristian Postal per la fase di mixing e mastering.

Nel 2017 si vedono grandi cambiamenti nella line up del gruppo: Carlo e Marvin lasciano la band per diverse motivazioni personali. Per far fronte alla mancanza di un frontman, i Krashah decidono quindi di accogliere nel gruppo Edoardo Borrello come nuovo cantante. Nel frattempo viene pubblicato il videoclip di “Cereals” che diventa, di fatto, il secondo singolo del nuovo lavoro della band. Il 3 febbraio 2018, in collaborazione con MWA Indie Artist, esce l’album “Wolves’ Empire”.

Presentazione di “P.M.”

“P.M.” è il nuovo singolo estratto dal nuovo album della band veronese KRASHAH. Band nota nel circuito underground a causa delle innumerevoli sfortune che li ha colpiti nell’ultimo periodo, ma anche per la grandissima performance portata sul palco del ROCK THE CASTLE in apertura ai THE PERFECT CIRCLE.

Dopo una trentina di live per tutto lo stivale nella stagione scorsa i ragazzi si sono rinchiusi in studio a elaborare il nuovo materiale. Sarà un lavoro con molte sperimentazioni in cui si andranno a toccare più generi in singole canzoni. “P.M.” è una di queste. La band ha deciso di investire molto sulla presentazione; e il video, diretto dalla MOSE’S PRODUCTION, ne è la prova. Lo spettatore avrà come la sensazione di trovarsi dentro un film.

Recensione del singolo:

Con sonorità super cattive tra industial metal ed alternative metal/nu metal arrivano a noi i Krashah con il loro nuovo video e singolo dal titolo “P.M.”.

Come non pensare a “The Beautiful People” o “Disposable teens” di Marilyn Manson o a qualcosa degli Slipknot o di Powerman 5000….La violenza sonora insita nel sound dei Krashah è notevole. Inserti electro gothic hanno la funzione d’esordio nel pezzo; poi arriva il cantato e riff terribilmente marziali con una produzione che sembra arrivare dalla California, una produzione eccellente. Un sound massiccio ed impenetrabile che si stoppa di nuovo con inserti ancora electro/melodici. E poi il pezzo riparte sempre granitico e schiacciasassi. Davvero buoni pure il songwriting e l’appeal che riesce a suscitare la canzone.

In Italia spesso manca la cattiveria sonora. Questo non è vero per i Krashah che sanno come fare per violentare le orecchie del proprio pubblico con “effetti speciali sonori” stupefacenti…

Web links:

https://www.facebook.com/Krashah/

https://www.youtube.com/channel/UC8OJ66w6QJpIK95YhSKssEA

https://www.instagram.com/krashah/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.