Cherries on a swing set e il loro secondo inedito “The Hunting”

I Cherries on a swing set sono tornati! Questa volta ci propongono un inedito in lingua inglese con relativo video dal titolo The Hunting. La musica è stata scritta (come per l’Equilibrista) da Stefano Benini, che ne ha curato anche l’arrangiamento, e le parole da Daniele Batella, tenore del gruppo. Rimane confermato il team tecnico dell’Equilibrista. Il brano è stato registrato e mixato da Paolo Novelli, allo studio Panidea di Alessandria e il video è stato realizzato da Riccardo Riande.

The Hunting parla dell’amore universale, amore che viene rappresentato come una sorta di gioco, di una giostra antica, sotto forma di una caccia, appunto, in inglese “The hunting”. C’è uno scenario fantasy-medievalesco rappresentato nel video con regina cattiva, incantesimi, fata buona, una principessa imprigionata, un cacciatore etc., uno scenario che fa volare la mente a film come Il cacciatore e la regina di ghiaccio del 2016 e Biancaneve e il cacciatore del 2012. Per tale scenario fantasy-medievalesco sono stati scelti il castello di Torre Alfina (VT) e i boschi vicino a Porano.

The Hunting anticipa l’uscita del disco Across The Sky, il primo album dei “Cherries”, in arrivo per l’11 novembre. Oltre agli inediti The Hunting e L’ Equilibrista, il disco conterrà delle nuovissime cover realizzate dal gruppo, insieme ad alcune di quelle già note ed apprezzate dal pubblico del quintetto. Il disco, il cui artwork è stato curato dall’artista grafica Chiara Lu, verrà presentato con due serate al Teatro S. Cristina di Porano, l’11 e il 12 novembre.

Rispetto a l’Equilibrista la canzone perde un po di appeal: infatti il ritornello de l’Equilibrista è davvero tanto seducente per l’ascoltatore. Inoltre sembra che questa formazione sia più portata per il canto in italiano. Ora passiamo ai pregi dopo i “difetti” riscontrati. The Hunting ci porta un cantato davvero magico ed incantevole, molto adatto per la rappresentazione fantasy del video. Non solo. The Hunting è una canzone a tratti davvero emozionante, toccante: sembra essere nata per rubare il cuore di grandi e piccini.

Non si può scappare all’amore, il suo dardo infuocato ci colpirà prima o poi, il suo dardo finirà per disintegrare il mondo tetro e ghiacciato della monotonia quotidiana. Come in l’Equilibrista il messaggio veicolato dai Cherries on a swing set è profondo, intenso, struggente. Parole, musica, immagini in movimento, tutto è congegnato per colpire lo spettatore/ascoltatore con la magia dell’arte. Se poi si aggiungono anche location mozzafiato…allora ecco che, guardando il video in questione, ci sembra di vivere un sogno, un incanto che è fuga dalla realtà piena di brutture. Infatti, questo video è molto cinematografico e propone la classica “fuga psicogena” che propongono tanti film fantasy o di fantascienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.