AFRODISIA presenta VoodooLounge#2

La cultura musicale africana nel mondo e la magia delle contaminazioni. È questo il tema principale di VOODOO LOUNGE, prima edizione di un’ambiziosa rassegna promossa da Mauro Zanda e Ant De Oto, produttori culturali da anni attivi nel settore e con una viscerale passione per le sonorità afro/world, in collaborazione con LARGO Venue, nuovo punto di riferimento per la live music a Roma. L’Africa come punto di partenza e come punto di ritorno, la Terra Madre che mantiene un legame fortissimo con i suoi figli in giro per il mondo che uniscono il rispetto per la propria “cultural heritage” e il proprio background tradizionale (a partire dalla strumentazione) alla ricerca di nuovi orizzonti e linguaggi sonori. Proprio per questo, il fulcro portante di VOODOO LOUNGE è l’attualissimo connubio fra strumenti tradizionali della cultura africana e le nuove tendenze in ambito di musica elettronica.

Il secondo appuntamento, dopo il fantastico show di ALSARAH & THE NUBATONES (Domenica 14 Gennaio), sarà con IBAAKU, geniale producer e polistrumentista senegalese. Eccentrico nel look e nelle composizioni, si presenta come un interprete straordinario delle sonorità che potremmo definire “Afro Future Beats”, sul palco con un live set di grande potenza evocativa accompagnato da una performance visual che cattura lo spettatore dal primo istante. Tracce di Hip Hop ed elettronica sperimentale, mescolati con ritmi senegalesi, il tutto contraddistinto da evidenti riferimenti all’universo di Flying Lotus (in termini strettamente musicali) e quello di Sun Ra (in relazione all’immaginario Afro-Futuristico). Prima di lanciare la sua carriera solista, Ibaaku ha lavorato diversi anni con la crema della rinomata scena hip hop Senegalese. Il suo approccio è multi-disciplinare, finendo per intrecciare spesso la sua visione musicale con moda, arti visive e digitali. Il disco di culto “Alien Cartoon” per esempio, nasce dalla collaborazione con la stilista senegalese Selly Raby Kane (che ha in passato vestito persino Beyoncé) come colonna sonora dei suoi fashion show.

Insieme a lui il live set di MOP MOP, progetto world/electronics del polistrumentista italiano Andrea Benini, da anni residente a Berlino. Andrea Benini è un musicista, compositore, produttore, dj attivo nella scena musicale Internazionale da oltre 20 anni, appassionato di musica Afro-Americana è un instancabile osservatore e sperimentatore di suoni. Nel 2003 fonda il progetto Mop Mop con il quale ottiene riconoscimento internazionale sin dal primo album da studio del 2005, “The 11th Pill”. La sua carriera poliedrica lo porta a innumerevoli collaborazioni e produzioni passando tra i tanti dalla leggenda del Funk Fred Wesley, trombonista e arrangiatore di James Brown, con il quale scrive il singolo “Run Around” che viene premiato nel 2013 come “Best Dancefloor Jazz track of the Year” dalla “Red Bull Music Academy (RBMA)” Tedesca ad un brano inserito nella colonna sonora di “To Rome With Love”, pellicola diretta dal regista Woody Allen nel 2012. Benini risiede nella capitale tedesca Berlino dal 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.