>>Why Desperados – WD Crew

Why Desperados è una band stoner rock formata da Matias Peruch(chitarra), Gianluca Barbaglia(chitarra), Nicolò Cagnan(batteria), Giuseppe Muscatelli(basso) e Andrea Archita(voce). Qui parliamo del loro ultimo lavoro dal titolo WD Crew, un ep di 5 tracce. System failure lo ha ascoltato e queste sono le nostre impressioni.

La musica di Why Desperados è per gli amanti di band come Unida, Kyuss e Slo burn. Questa formazione, con WD Crew, dimostra di aver appreso in modo discreto la lezione dei precursori dello stoner. Le loro sonorità sono ruvide, piene di irruenza, oltremodo aggressive. Tutto questo è chiaro fin dal primo pezzo dell’Ep dal titolo Gear Up, una fiammata intensa e procace che è difficile da dimenticare.

In Sundancer si preme ancora di più sull’acceleratore e Why Desperados dimostra tutta la sua potenza con riff taglienti e una batteria alquanto solida. Talvolta ascoltiamo anche sferzate sonore come succede in Sundancer, una “cavalcata” piuttosto scalpitante.

Il cantato di Andrea Archita è una colonna portante in questa band dal piglio piuttosto energico. Come non appassionarsi con i paesaggi sonori oltremodo polverosi che sa offrire Why Desperados. In questa band ascoltiamo anche l’influenza di formazioni come Soundgarden e Audioslave.

No one’s God è una canzone abbastanza entusiasmante. Ci sembra di essere investiti da una scarica di adrenalina quando la ascoltiamo.  Swell 1976 è scura e tetra e anche tanto pulsante. Come non scorgere echi degli anni 70 in questo pezzo.

Che dire di questo Ep. Ci sono alti e bassi. Di sicuro Gear up è una delle vette di WD Crew con il suo incedere piuttosto coinvolgente. Gear up mostra qualche striatura alternative metal che non fa proprio male. Stesse parole possono essere usate anche per Sundancer, un’altra vetta di grande efficacia. Per il resto delle canzoni scendiamo più a valle e questo ci dispiace molto.

Nel complesso WD Crew è un ep che emoziona e non poco, un ep che spesso ti arriva addosso come una tempesta incontenibile. La sufficienza è stata superata da tempo da questa band ma manca quel quid per spaccare di brutto. Allora ci aspettiamo da loro un album con tutti gli attributi…

pagina facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.