>>Whiskeycold Winter al ROCK the Zombie

“Nel mezzo del cammin di Nostra vita mi ritrovai a Piazza Bellini Che la Diritta via era smarrita…”

Rock The Zombie e’ un movimento culturale underground i cui membri aspirano al sovvertimento dell’arte e della musica mainstream. Una corrente sotterranea diffusasi per contrastare il conformismo e la dilagante ignoranza del volgo. Ogni volta che gli Zombie si ammassano, ed il gregge si infoltisce, allora è un buon momento per una nottata Rock The Zombie per ristabilire l’ordine in città.”

Giovedì 27 Ottobre torna ROCK the Zombie al MMB con il 46esimo Volume!

Tornano i WhiskeyCold Winter

Opening Act: i Nemesi!

#LIVE in Town!!!

A seguire DJ SET “Open Spotify

Ingresso: 5 euro con consumazione

Tessera Annuale per tutti i concerti: 10 euro

www.rockthezombie.com

Whiskeycold Winter

I Whiskeycold Winter sono una rock band nata a Napoli verso la fine del 2009. Il primo nucleo risulta formato da Simone Pennucci (chitarra/voce), Emanuele Musella (basso,voce) e Bruno Lucrezi (batteria), si inizia quasi per gioco, ancora ai tempi del liceo ,reinterpretando pezzi di Lynyrd Skynyrd, Creedence Clearwater Revival, Zz Top ,Neil Young, Rory Gallagher e così via.

Da un certo momento in poi diviene però indispensabile iniziare a produrre materiale inedito, incentrato principalmente su sonorità hard e southern rock. Una serie di demo tape estemporanee vengono realizzate tra cui l’EP del 2011 “Black Water and Clearsmoke”. Nel 2012 la famiglia si espande con l’ingresso di Pietro “Trinità” La Tegola e nel 2013 la band registra un secondo EP (sempreautoprodotto) intitolato “Demons vol.II”. Con il passare del tempo, la band cambia più volte formazione fino a giungere a quella attuale con l’ingresso di Roberto Liotti (già Venomind e The Bonesound Theory) alla batteria.

Negli anni la band intensifica la propria attività live all’interno del circuito underground, sia in Campania che fuori. La band conduce inoltre una grande attività live tra club e festival a livello regionale e nazionale. L’EP “Cosmic Hangover”, sarà presentato ufficialmente presso il “Cellar theory” (vero e proprio tempio della musica indipendente di Napoli) il 7 Aprile 2016. L’EP , distribuito online dalla “PoloSud Records”, è interamente disponibile in streaming su Spotify (https://open.spotify.com/artist/2CeelkZpqIIxZJUUtXZABB), ed è inoltre acquistabile su i-tunes, amazon, deezer ed altri portali online.

L’obiettivo attuale dei Whiskeycold Winter è quello di proporre una varietà moderna di rock tradizionale che affondi le sue basi nel rock blues (60,70’s), nel southern ,e nel folk rock ma anche nello stoner, nella psichedelia e (seppure in piccole dosi) nel doom sabbathiano. Mischiando queste varie “anime” i Whiskeycold Winter ricercano la propria identità, in un cammino che parte dai seventhies e cerca di rielaborare in termini allo stesso tempo classici ma moderni il sound dei generi elencati.

https://www.facebook.com/WhiskeycoldWinter/

Nemesi

…la band e’ partita subito con un brano dalle atmosfere anni 90′ tra i migliori Alice in Chains. In alcuni brani ricordano per le venature New Wave, anche se molto più duri i primi Litfiba di 17RE , ma solo in alcuni arrangiamenti, poichè la matrice di quel grunge che ci ha cresciuti la portano con se fino alla fine….

Giuseppe: voce, chitarra

Marco: basso elettrico

Mario: batteria

https://www.facebook.com/Nemesi-1415094395394871/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.