Crea sito

>>Un treno ad alta velocità fuori controllo

La grande siccità di quest’anno insieme al continuo aumento dei prezzi dei carburanti determinerà un aumento considerevole dei costi del cibo in tutto il pianeta. Da aggiungere le catastrofi dovute ai cambiamenti climatici e l’aumento demografico inarrestabile.

Con tutto ciò sono possibili eventuali guerre per la fame?

Alcuni studiosi e analisti prevedono che ci saranno e che le società e gli stati finiranno per “collassare”.

L’aumento dei prezzi degli alimenti non peserà sui ceti medi ma sulle fasce più deboli delle popolazioni, già provate dalla crisi economica attuale, dalla disoccupazione crescente e da un’inflazione inarrestabile.

Già in passato vi sono state guerre per la fame per l’aumento dei prezzi degli alimenti in paesi abbastanza poveri come Haiti, Senegal, Yemen, Bangladesh e altri ancora.

La grande siccità di questo anno forse non è un caso eccezionale e si prevedono eventi simili anche per il futuro grazie al riscaldamento globale.

Coloro che vengono definiti spesso “catastrofisti” prevedono tumulti per il cibo, carestie su vasta scala, collasso delle nazioni e migrazioni di massa.

I cambiamenti climatici e la crisi economica si stanno combinando e stanno determinando “guai seri” per l’intero equilibrio economico e sociale globale.

I leader delle nazioni dovranno impegnarsi non poco per far fronte a questa realtà abbastanza drammatica che si sta profilando: la crescita economica e demografica infinite non possono andare avanti per sempre….La nostra società è come un treno ad alta velocità fuori controllo….