UkuLele: fuori “Golf CL 92”

TooMuchFresco presenta Golf CL 92, l’EP di esordio di UkuLele, progetto di un ragazzo romano come tanti, portavoce di una nuova forma di street pop leggera ma allo stesso tempo carica di un’inquietudine tipica della gioventù che vive il mondo urbano. Il disco si articola tra l’acustico ed la deep house e note hip-hop grezze e rudi. I fili conduttori sono una Golf CL del ’92 e un amore non corrisposto, che forse è semplicemente l’amore verso sé stesso.

Link ascolto su Spotify: https://open.spotify.com/album/5b3SXPDFLp6L2lo8p4Csif

TRACKLIST:

1) INTRO
2) DOPPIO MALTO
3) YOUPORN
4) CLIPPER
5) BUGIA (feat. Federica Versace)
6) COATTA
7) VIOLA

DESCRIZIONE TRACK BY TRACK:

INTRO

Un divertissement iniziale.

DOPPIO MALTO

Doppio Malto è un’istantanea molto schietta e sincera della quotidianità vissuta da UkuLele, attraverso un mix di sensazioni contrastanti ed espressioni in grado di raccontare il punto di vista di un ventunenne alle prese con le proprie paranoie in una città caotica e dispersiva come Roma.

YOUPORN

Singolo sperimentale nel sound, con toni dark e techno ma, al tempo stesso, ballabili. Il tema centrale del brano è l’insicurezza di avere una persona accanto, destinata ad essere di passaggio, un po’ come le mode musicali (i Lùnapop), i jeans a vita a bassa, la tecnologia (l’iPod) e, appunto, YouPorn. Un riflessione spensierata e leggera sul passare del tempo che unisce generi diversi tra loro come rap, techno e dance.

CLIPPER

Voglia di scappare dalla routine di tutti i giorni, di cercare di cambiare qualcosa che non cambia da una vita ma c’è paura nel farlo, nel correre il rischio.

BUGIA

Su una base dance, deep house, la storia di un amore non corrisposto. Amare gratis come l’unica vera forma di amore, che non vuole nulla in cambio neanche essere ricambiato.

COATTA

Coatta rappresenta qualcosa di fico, qualcosa che spacca ma, al tempo stesso, denota quell’atteggiamento di chi segue pedissequamente una moda senza porsi troppe domande. Con un brano dai toni provocatori ma al tempo stesso leggeri, UkuLele si diverte a fare un po’ di (auto)ironia su situazioni in cui tende a ritrovarsi e, perché no, ad incastrarsi tutti i giorni. Perché si sa, spesso e volentieri, si finisce per restare affascinati proprio da ciò che tendiamo a criticare più di tutto.

VIOLA

La quotidianità di una ragazza come le altre che però agli occhi di chi la ama diventa speciale. Brano acustico, con accenni di autotune (e colpi di tosse causati dal fumo di una sigaretta).
Link ascolto su Spotify: https://open.spotify.com/album/5b3SXPDFLp6L2lo8p4Csif

CREDITS:

Testi di Emanuele Colasanto (UkuLele).

Tutte le tracce sono state prodotte da Federico Inciocchi (Delta), eccetto “Clipper” co-prodotta con Leonardo Fiorani (Xibeatz).

Chitarra di Giulio Zarroli nel brano “Coatta”.

Sax di Silvano Funghi nel brano “YouPorn”.

Voce di Federica Versace nel brano “Bugia”.

Registrato, mixato e masterizzato al Sottoscala Recording Studio (Roma) da Federico Inciocchi.

Artwork di Daniele Pisano (DannyWise).
℗© TooMuchFresco 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.