TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI, SICK TAMBURO e COR VELENO sul palco di UNO MAGGIO TARANTO 2019

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI, SICK TAMBURO e COR VELENO quest’anno saranno sul palco di UNO MAGGIO TARANTO 2019, #unomaggioliberoepensante.

La manifestazione tarantina, giunta alla sua sesta edizione, è nata sotto la volontà del Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, un gruppo di operai e cittadini formatosi a seguito del sequestro degli impianti inquinanti dell’Ilva nel 2012. Anche quest’anno la direzione artistica è affidata a Michele Riondino, Roy Paci e Diodato.

Qui una dichiarazione di Diodato, tra i direttori artistici della manifestazione, sul senso profondo di questo evento:

L’Uno Maggio Taranto è una manifestazione di denuncia sì, ma anche di proposta, di visione alternativa del futuro. Alle logiche cieche del profitto che arrivano a uccidere, a schiacciare, distruggere, noi contrapponiamo bellezza, rispondiamo con la felicità del riconoscersi, ritrovarsi. Se oggi Taranto è una delle città con il maggior fermento culturale del Paese (basti pensare alla nascita e alla presenza di festival che portano nomi internazionali nella nostra città, cosa impensabile fino a qualche anno fa), lo si deve probabilmente anche a questa idea rivoluzionaria. Ma non bisogna dare niente per scontato e non bisogna dimenticare che tutto ciò nasce dalla lotta, dalla volontà di non accettare la spaventosa fine a cui ci avevano destinati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *