>>The Pretty Reckless – Who You Selling For

The Pretty Reckless è una band alternative rock/grunge/hard rock americana. La lead vocalist di questa band è Taylor Momsen, attrice famosa per aver interpretato un ruolo nella serie televisiva Gossip Girl. Su System failure già abbiamo parlato del loro penultimo album dal titolo Going to Hell il quale ha come pezzi di punta la title-track Going to Hell, Follow me down ed Heaven Knows.

Ora parliamo di Who You Selling For, pubblicato il 21 ottobre 2016. System failure lo ha ascoltato e queste sono le nostre impressioni. L’album comincia con la soprendente The Walls Are Closing In — Hangman dove abbiamo a che fare con un cantato soffocato e straziante, cantato che con queste fattezze ricorre più volte in questo album. L’impronta grunge è molto visibile in questo pezzo e come non pensare agli Alice in Chains ascoltandolo.

Oh my God è uno dei pezzi più duri ed impetuosi dell’album. Ascoltiamo qualche eco di Going to Hell e Follow me down. Qui grunge ed alternative metal si fondono alla perfezione. Oh my God è proprio arrembante e ci travolge come un fiume in piena: questo pezzo è una cavalcata sonora potente e scalpitante.

Di certo con questo disco il sound di The Pretty Reckless è maturato e Oh my God è chiara dimostrazione di queste parole. Parole che sono ancora più chiare se ascoltiamo la hit Take me down, canzone nella quale Taylor Momsen è proprio raggiante, è davvero esplosiva. Questo è il miglior pezzo dell’album a nostro giudizio. Un altro gioiello è Living in the storm, una canzone dalle sonorità cupe e tetre che ti travolge con il suo incredibile impeto.

Solo i pezzi citati valgono l’intero album ma c’è anche dell’altro. Ci sono Prisoner e Wild city dove l’hard rock sembra primeggiare incontrastato. Anche qui Taylor Momsen è particolarmente esplosiva con le sue vampate sonore a tratti incontenibili. In Wild city come non ascoltare anche l’influenza di Wolfmother o di Led Zeppelin.

Back to the river è radiosa e solare. Qui siamo nelle strade polverose del rock, strade assolate nelle quali perdersi ed inebriarsi. Who you selling for è un album di spessore nel quale incontriamo anche sonorità blues e queste parole sono chiare ascoltando Back to the river, uno dei pezzi di punta di questo album.

La title-track Who you selling for è una ballad leggiadra, evocativa e tanto emozionante. Anche Bed room window è oltremodo delicata. In Who you selling for ci sembra di trovare tutto: è un album ricco di spunti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.