>>THE LOUNGE: One Glass Eye – Underwater (Live)

Francesco Galavotti nasce, respira per anni e accumula danni, visibili e invisibili. Suona la chitarra, canta, urla, scrive. Pigia i pedali, solo quando li ha. Suona in un gruppo, ora, Cabrera, prima in degli altri, ma non importano più. Suona da solo, ora, come prima, e si fa chiamare One Glass Eye ma di occhi ne ha due e funzionano ancora. Le influenze sono varie, dall’emo dei sempre ingombranti american football fino a tutto un corollario di ascolti disparati ma coerenti. Ne escono canzoni in cui il set minimale chitarra acustica / voce viene qui rinverdito con l’utilizzo di tecniche e approcci rubati ad altri contesti.

Qui vi mettiamo un suo live video…

Con la gentile collaborazione di Lucabiaudio

http://www.lucabiaudio.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.