Teo: “Io non sono io”

In uscita venerdì 18 gennaio su tutte le piattaforme digitali l’album Io non sono io, esordio solista-dopo le esperienze con le band “Hidea”e “Il pianto di Azzurra”del cantautore parmense Matteo Papini, in arte Teo.

L’album, distribuito dall’etichetta discografica “La Stanza Nascosta Records”, è stato preceduto dal singolo “Emily”, sui digital-stores ed in rotazione radiofonica su oltre ottanta emittenti già dal 15 dicembre. Emily” è accompagnato dal videoclip ufficiale per la regia di Stefano Grilli.

Link al videoclip:

https://www.youtube.com/watch?v=QhXZNxUScFY

<<Ho provato a raccontarmi e a raccontare cosa stavo diventando, come lo diventavo e con chi lo facevo-spiega Teo. E’ nato così “Io non sono io”, nel quale ho riversato tutte le sfumature di una storia di gioia e dolore estremo, vicini come la terra, lontani come una galassia inesplorata; per troppo tempo seppelliti in uno scrigno. Le parole hanno indicato la rotta alle sonorità diverse di di Alessandro Bonati, Mattia Rubizzi, Bruno Ilariuzzi; le emozioni si sono perfezionate in un racconto definito, in una linea spazio-temporale densa di umori e colori.>>

Quello di Teo in “Io non sono io” è un elettropop raffinato, che si muove tra attitudine catchy e tormentato esistenzialismo.

Reminiscenze del David Bowie della trilogia berlinese (si ascoltino in particolare “La Danza delle differenze”e la ghost track “Electro”), distorsioni e dissonanze chitarristiche e un impiego massiccio del controcanto (“Non preoccuparti”, “Maryanne”, “Lunare”, “Come neve al sole”) scandiscono un album eterogeneo nelle sonorità eppure percorso da una forte identità stilistica.

Biografia:

Matteo Papini, in arte Teo, nasce come cantante della band “Hidea”, con la quale incide due album:

-)”Progetto Viola Box” (JIVE ELECTRO distribuzione EMI, 2003)

-)”Ogni cosa intorno” (SFEM/THE LANDS RECORDS, 2012)

Ogni cosa intorno” vede come produttore artistico Andrea Andy Fumagalli, ex tastierista dei Bluvertigo.

Hidea vince “Sanremo Rock” nel 2002.

Con la band “Il pianto di Azzurra” incide “Esaltanoica” (AREASONICA RECORDS, 2015).

Si sposta in tutta Italia aprendo live di artisti affermati tra cui Carmen Consoli, Subsonica, Tiromancino, Francesco Renga, Meganoidi.

Prende parte al musical “Medusa l’opera rock” (2007/2008 – 2017) interpretando il ruolo di Perseo.

Nel 2018 firma con l’etichetta “La Stanza Nascosta Records”.

Official page:

https://www.facebook.com/MatteodiAzzurra/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.