Crea sito

>>SPC ECO – Anomalies

SPC ECO è una band di musica elettronica proveniente dal Regno Unito. Tra i tanti generi nei quali possiamo collocare la band di Rose Berlin ci sono pop noirdream-popshoegazedarkwave e downbeat. L’ultimo disco della band è intitolato Anomalies, pubblicato oggi 12 agosto su Bandcamp. System failure ha ascoltato questo album e queste sono le nostre considerazioni.

Out of my system è il primo brano di questo album e ci mostra il solito sound dark di questa band. La voce di Rose Berlin è proprio magnetica e affascinante come sempre. Out of my system ci porta in un luogo denso di malinconia e tetraggine: la voce di Rose Berlin è come un bagliore che arriva nell’oscurità.

Poi c’è Incomplete. E’ una canzone alquanto profonda e poetica: suoni abbastanza duri attraversano questa canzone. La voce di Rose Berlin è proprio leggiadra in questa canzone. Bare to lie è proprio lancinante, oltremodo straziante, stupendamente profonda. Infatti, è la profondità uno dei punti forti di questo album come anche di SPC ECO.

Your own way, a differenza delle precedenti è piuttosto luminosa. Sprazzi di luce attraversano questa canzone alquanto dolce e delicata. Muri sonori pieni di malia, muri sonori sorprendenti, stupefacenti, che ti entrano nella mente e non escono più: questo e altro offre SPC ECO, una band che ti porta a viaggiare nell’ignoto, nell’imperscrutabile.

Silent maybe è proprio inebriante. Uno dei migliori pezzi dell’album, se non il migliore. Suoni sgargianti attraversano questa canzone. Verso la metà della canzone ci sono tappeti sonori molto ampi e distesi che travolgono l’ascoltatore come una tempesta.

All in time contiene atmosfere alquanto dark, atmosfere alquanto trip hop. Questa canzone è l’emblema che meglio può rappresentare la musica di SPC ECO: oscura, ipnotica, magnetica, oltremodo ammaliante. La musica di SPC ECO ci fa intraprendere un viaggio in un mondo pieno di ombre e sprazzi di luce, un mondo ricco di suggestioni sonore impressionanti, un mondo attraversato da tanta melanconia.

pagina facebook