>>Sounds of Sputnik – New Born Remixed

Dalla collaborazione tra Sounds of Sputnik e la band dreampop Ummagma è nato, un po di tempo fa, l’album New Born, lavoro dei Sounds of Sputnik, rilasciato il 16 maggio 2016. Qui invece parliamo di New Born Remixed, che sarà pubblicato il 9 dicembre del 2016. Oltre a molte canzoni già contenute nel su citato New Born ci sono delle versioni remix di canzoni contenute in quest’ultimo.

Per esempio di Light scheme c’è una versione remix di Haioka particolarmente fulgida e splendente, molto più della canzone originale. La musica di Sounds of Sputnik mira a disegnare paradisi artificiali, mira a rappresentare luoghi idillici, luoghi onirici e surreali. Della stessa canzone c’è anche una versione remix di Irregular disco workers, molto più cupa e inquietante oltre che tanto penetrante. La canzone presenta un ritmo dance abbastanza magnetico. Poi c’è la versione remix di David Garcet che presenta dei suoni abbastanza marcati. Presenta anche dei tappeti sonori molto profondi.

Di Irregular disco workers c’è anche la versione remix della title-track New Born, presente in tante versioni remix oltre che nella versione originale con la collaborazione con Ummagma. La versione di Irregular disco workers è molto dance come la versione remix di Light scheme. Di New Born c’è anche la versione di Headpocket, anche essa dance e molto da club. Nello stesso solco anche quella di Dim Zach. Invece la versione remix di Newborn di Malcom Holmes è molto meno dance e presenta dei suoni alquanto sgargianti. Infatti, in questo disco si fondono shoegaze, dreampop, elettronica e ambient.

Questa volta Sounds of Sputnik ci presenta un disco di collaborazioni, un disco contenente sonorità che fanno venire i brividi. Nelle canzoni su citate passiamo da beat dance a muri sonori che immergono l’ascoltatore in realtà virtuali alquanto immaginifiche. Le visioni che offre questo disco sono davvero stupende! Sounds of Sputnik ci porta nello spazio profondo come vediamo anche dalla cover del disco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *