Simone Galassi – Rainbow Tempo

Il 14 febbraio è uscito “Rainbow Tempo”, il secondo singolo di Simone Galassi.

Il cantautore racconta con una metafora bambinesca quel momento della nostra vita in cui la voglia di vivere, sperare e sognare supera preoccupazioni e paura.

“Rainbow Tempo” è una vera e propria colonna sonora, un ritmo che ci portiamo dentro che ci tiene in piedi quando tutto va storto. Un ritmo che ci accompagna nella crescita e nella voglia di scoprire il mondo. Un brano che mescola un pop leggero ed energico a un cantautorato italiano profondo e in grado di toccare le corde giuste.

Ma “Rainbow Tempo” non è solo una canzone, è LA canzone. Quel brano che anticipa e presenta tutta la filosofia del primo disco di Simone Galassi in uscita quest’anno. In questo piccolo assaggio ritroviamo il fil rouge che legherà tutti i pezzi dell’album: la nostalgia e la ricerca del suono romantico. Quel sentimento che Simone riassume nella frase “Piango mentre ballo”. Ovvero quel momento in cui possiamo sfogarci e riflettere contemporaneamente.

La musica rimane mentre il tempo ci cambia

In questa strofa della canzone troviamo tutto il concetto del brano. La nostra vita cambia, noi cambiamo, ma la musica ci accompagnerà sempre in questo percorso e “Rainbow Tempo” vuole essere la colonna sonora del viaggio che ognuno di noi percorre.

Recensione del singolo:

Piano incantevole in esordio canzone con inserti electro. Poi parte il kick dritto ed altra elettronica che contamina un cantautorato tanto it-pop. Mi viene da pensare ad un certo Cosmo: infatti come questo artista c’è la stessa elettronica presa in prestito alla EDM, come questo artista è tanto lirico e personale forse con una verve più malinconica di Cosmo.

Belle le armonie trovate e mi piace come si coniugano il beat e il cantato. In meno di 3 minuti Simone Galassi stupisce l’ascoltatore con pochi elementi sonori, una sorta di it-pop minimale più orientato verso l’EDM. Tanto buono il songwriting, una delle migliori qualità secondo il nostro giudizio. L’elettronica conferisce tanto pregio a questo pezzo che ripropone sonorità già tanto in voga al momento con tanta “furbizia”.

web links:

https://www.instagram.com/dottor_vog/

https://www.facebook.com/quisimonegalassi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *