>>SHARK INFESTED DAUGHTERS – The Tides, Our Tombs

La band di Calgary dal nome SHARK INFESTED DAUGHTERS ha da poco pubblicato un “sharknado” di 10 tracce arrembanti con una traccia bonus, una versione acustica del loro primo singolo Tidebringer. Il loro nuovo album è intitolato These Tides, Our Tombs ed è prodotto da Rob Kukla (Arbitrator), il mixing e il mastering di Sacha Laskow (Every Hour Kills).

The Tides, Our Tombs che mira a scavalcare i muri. Questo album presenta un sound sia per i vecchi fans che per i nuovi che vorranno ascoltare questa band dal piglio energico e pimpante. È un album terribilmente pesante ma anche tanto melodico. Questo album è stato creato in due anni e mira a conquistare tanti nuovi fans.

Nell’album appuriamo la presenza di influenze metalcore e symphonic core. C’è tanta durezza nella musica di questa band. SHARK INFESTED DAUGHTERS offre un metalcore distruttivo e devastante. È quasi impossibile non farsi travolgere dalle loro scariche di potenza alquanto efficaci e prorompenti. In questo album vigore e melodia si incastrano in un amalgama oltremodo riuscito.

A Erika Leah è affidato l’arduo compito del cantato pulito da contrapporre ai growl dei suoi colleghi di band ed Erika compie questo compito in modo ottimale. Anche l’elettronica ha la sua importanza in questa band dai riff strazianti. Quindi, non lasciatevi scappare questo gioiello di metalcore canadese.

pagina facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.