Crea sito

Shadouone – Anche meno

Shadouone è la ragazza che fa drill. Il 2021 si è aperto con una grande rinascita per l’artista, tornata alla ribalta con un sound più maturo e ricercato. La sua carriera ha preso il via l’anno precedente quando con un microfono in mano ha scelto di raccontarsi tramite la musica.

Shadouone nel giro di un solo anno ha pubblicato diversi singoli, riscuotendo un gran successo tra fan e addetti ai lavori. I suoi brani sono finiti più volte nelle classifiche MEI. L’animo dell’artista era in fermento, come un vento del nord irrequieto. L’incontro con il produttore Sick Budd ha dato la vera svolta al suo percorso artistico. I due si sono trovati e mescolando le loro conoscenze hanno creato un qualcosa di nuovo per il pubblico italiano. E’ così che Shadouone trova la sua strada in un genere musicale particolare: il drill. Il 2021 si apre con una svolta e Shadouone diventa la prima ragazza a fare drill in Italia.

La collaborazione con Sick Budd nasce in occasione dell’uscita di “Pecora Nera”. Brano dopo brano perfezionano il sound, fino ad arrivare a oggi. A marzo 2021 Shadouone pubblica il suo primo singolo drill “Anche Meno”.

Nella sua musica l’artista non segue nessun argomento “imposto” dal genere. Lei racconta di come vede il mondo e di come vorrebbe che fosse. Testi delicati e a tratti utopistici raccontati in un sound forte, inteso e che arriva alle nuove generazioni.

“Din Din”, “Wilson”, “BIG”, SDB” e “Pecora Nera” sono il passato. Fuori dal 19 marzo 2021 “Anche Meno”, il nuovo singolo di Shadouone. Un brano che racconta come il mondo attorno a noi sia fatto di plastica, come le persone siano troppo occupate a fingere di essere ciò che non sono. L’artista in un sound drill si rivolge a queste persone esortandoli ad abbassare i toni e a “credersela un po’ meno”.

Shadouone è la prima ragazza a fare drill in Italia.Dopo qualche mese di pausa l’artista è tornata presentando una nuova versione di sé, più matura e sicura di sé. “Anche Meno” è il primo brano con cui vuole far sentire la sua nuova voce.

“Fortuna che siam diversi marameo”, il ritornello del brano fa capire perfettamente il pensiero dell’autrice. Dietro Shadouone non si nasconde una paladina della giustizia, ma solo una persona libera che ha voglia di esprimere il suo pensiero sul mondo senza vincoli o catene.

Ho scelto il drill perché è un genere musicale che seguo e apprezzo da tempo, inoltre lo trovo il modo migliore per raccontare la mia visione del mondo. “Anche Meno” non vuole essere un dissing, ma è un po’ un prendere in giro chi mette come priorità l’apparenza e i beni materiali. Cerco di dire cose in cui anche altri possano rispecchiarsi. Vorrei che arrivasse il messaggio che non c’è bisogno di fingere di essere chi non si sé

Recensione del singolo:

Conosco un’artista trap di nome Lady XO. È di base a Los Angeles e fa del trap spesso oscuro, tanto dark con un flow tanto travolgente. Se rallentiamo il flow di Lady XO e lo rendiamo tanto “drill” ecco che otteniamo il sound attuale di Shadouone. Costei da tempo ci ha fatto perdere letteralmente la testa perché, innanzitutto, propone in Italia una trap tanto interessante. Propone canzoni che lanciano messaggi precisi, con un flow di tutto rispetto e sonorità quantomeno indovinate ed accattivanti.

“Anche Meno” arriva come una bomba travolgente nel mio impianto. Trap tanto marziale con questi kick e bass roboanti. Il flow talvolta veloce e talvolta lento ci accompagna su questi tappeti sonori dar. Stacchi e sonorità poderose ci schiacciano al muro e ci sentiamo come piacevolmente “violentati” dalla musica di questa artista di talento.

“Anche Meno” è un loop di impatto che funziona in modo magnifico tra versi e chorus. Quindi mettete play su Spotify e date libero sfogo a questa nuova “collisione sonora” di Shadouone che, tra l’altro, come tanta trap, ha anche una verve gangsta…