RUDHEN – Magnetic Hole (Official Videoclip)

I RUDHEN sono nati nella primavera del 2013 e sono il risultato della volontà di Luca De Gaspari, batterista, e Alessandro Groppo, chitarrista e cantante, di dar vita a una Stoner-Rock band. Quasi nell’immediato si aggiunge Fabio Torresan, chitarrista e, per alcuni mesi, la formazione a tre lavora alla stesura dei primi pezzi. Nell’autunno dello stesso anno arriva Riccardo Rix Rigo al basso.

Il 2014 è l’anno del debutto live: a partire da gennaio i RUDHEN iniziano a esibirsi in alcuni locali del Veneto, riscuotendo da subito un buon successo, e ottenendo apprezzamenti a vari livelli. Il lavoro della band si è concretato nella registrazione dell’EP “RUDHEN“, uscito nell’Aprile 2014. Il disco contiene quattro pezzi – fra questi il singolo “Hellraiser” – che rappresentano un estratto significativo e incisivo del lavoro del gruppo. Ma questo è solo l’inizio di un ambizioso progetto, che comprende anche il videoclip di “Black Spirit“, visionabile dalla fine di Maggio 2014 su Youtube, e di “My soul on fire”, uscito ad Agosto 2014.

Da Luglio 2014 il bassista Rix ha lasciato l’Italia per motivi personali ed è stato sostituito da Massimiliano Maci Piovesan; con lui sono nati nuovi pezzi, e sono state sperimentate nuove sonorità. Continua con numerosi consensi l’attività live, che ha portato il gruppo a calcare sia i palcoscenici veneti, sia quelli di vari locali di Nord e Centro Italia. Il secondo EP della band, dal titolo IMAGO OCTOPUS, è uscito il 26 settembre 2015 ed ha già ricevuto numerose recensioni positive, sia da parte di webzine italiane, che estere. La prima parte del tour per la presentazione del nuovo disco ha visto i Rudhen esibirsi sia in palchi italiani che stranieri. Il singolo, ARABIAN DRAG, sarà accompagnato da un nuovo videoclip, uscito il 14 febbraio 2016.

Ad Aprile 2017 Maci è costretto a lasciare la band, il suo posto viene preso da Davide Dave Lucato. Con la nuova formazione i Rudhen stanno preparando il nuovo album, previsto per il 29 ottobre prossimo. I testi, perlopiù visionari ed evocativi, si dipanano, all’interno della musica pastosa, a brevi tratti ipnotica, creando spesso un saliscendi d’immagini e sensazioni diverse. Se le sonorità sono quelle classiche dello Stoner-Rock di matrice Kyuss, Fu Manchu e Qotsa, il songwriting si ispira anche a band meno puriste e attinge a modelli che vanno dai Wolfmother agli Spiritual Beggars, fino ai più caratteristici Motorpsycho. Questo mix originale, caustico e allo stesso tempo vigoroso, ha dato vita a un genere denominato, un po’ironicamente, STONE’N’ROLL.

Qui vi proponiamo il video del loro singolo Magnetic Hole che fa parte del suddetto nuovo album intitolato DI(O)SCURO.

LINK:
https://www.facebook.com/RudhenBand/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.