RIZZO – è online il videoclip di “Ora Vai”

È online il videoclip ufficiale di Ora Vai” (Epic/Sony Music Italy), il nuovo singolo dell’ipnotica e sensuale cantautrice RIZZO, fuori da venerdì 01 ottobre.

“Ora vai” è un dialogo che RIZZO fa con sé stessa, uno sprono ad avere il coraggio di inseguire i propri sogni e mettercela tutta per realizzarli, anche a costo di staccare dalla routine quotidiana e di allontanarsi dalla città nativa. Lo stesso tema è ripreso anche nel videoclip che accompagna il singolo, che trae ispirazione dalla celebre scena del provino di danza del cult anni Ottanta “Flashdance”. La cantautrice, sola e impaurita davanti alla commissione, si prepara per la sua grande opportunità, vestita di body e scaldamuscoli, ma anche di insicurezze e di dubbi. Appena la musica parte, tuttavia, qualsiasi suo iniziale timore svanisce e con la grinta che la contraddistingue riesce ad ammaliare i giudici.

Anche il nuovo singolo, come il precedente “Spaccherei”, è pubblicato sotto il cappello di Hateful, la nuova “palestra di talenti” fondata e gestita interamente da Emis Killa che, insieme al manager Zanna, con cui collabora attivamente dal 2008, dà il via a un progetto nato per coltivare le nuove realtà e supportare i giovani artisti più promettenti dello scenario musicale attuale mettendo a disposizione il proprio know-how e la propria esperienza. Il rapper, icona dell’hip hop italiano, assume quindi il ruolo di guida che, con entusiasmo e spirito di squadra, mette il proprio bagaglio a disposizione degli altri.

Biografia

Alessandra Rizzo, classe 2002, nasce a Campobasso, in Molise. Si avvicina al mondo della musica all’età di tre anni grazie alla madre pianista e alla danza, da sempre sua grande passione.

Nel tempo scopre l’amore per il canto e inizia a coltivare il proprio talento da sola, finchè più tardi, verso i 10 anni, decide di iscriversi a un Accademia per migliorare le sue doti vocali e, nel mentre, continuare in parallelo a portare avanti il suo percorso nel mondo della danza.

Conosce i produttori “The Ceasars” nel 2019 e inizia a produrre con loro i primi singoli da indipendente, per poi affacciarsi al mondo delle etichette discografiche nel 2021, grazie all’incontro con Zanna ed Emis Killa, grazie ai quali entra a far parte del roster di artisti marchiato “Hateful Music” con l’appoggio di Sony music Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.