Crea sito

Progetto Panico: esce il nuovo album “Universo n. 6”

Esce oggi per Phonarchia Dischi e DreaminGorilla RecordsUniverso n. 6” il nuovo album dei Progetto Panico.
A distanza di due anni da “Cattivi tutti quanti”, i Progetto Panico ritornano al suono e all’attitudine delle origini. 9 pezzi senza fronzoli, affidati alle preziose mani di Alessandro Fiori (produttore artistico), che arricchisce il disco con violini, tastiere vintage ed altri utensili trovati dentro la sua cantina studio, il Rudere. Dal sodalizio tra i due mondi distanti escono nove tracce tra un pop ruvido a tratti psichedelico e un punk ridotto all’osso. È il disco più schietto dei Progetto Panico, dove la vena corrosiva e provocatoria, sfuma a favore di una sgangherata malinconia da grande abbuffata.

Ci piace pensare al nostro ultimo album, come un disco concepito in un universo parallelo, il numero 6, dove regna: malinconia, caos, ozio. A condurlo attraverso questo gommoso viaggio astrale non poteva che essere Alessandro Fiori, avventuriero dell’incredibile. Nel numero 6, i sogni sono reali come gli incubi, si parla d’amore, di nascita e rinascita, non si ha pudore di sé e non si affidano i propri gusti a un logaritmo. Un posto umano, in via d’estinzione

I Progetto Panico sono una band nata a Spoleto nl 2010 dalla collaborazione di tre musicisti: Enrico Carletti (chitarra e voce), Luca Benedetti (basso), Leonardo Mariani (batteria). L’anno successivo esce il loro primo disco “Maciste in paranoia” (autoprodotto). L’album ottiene da subito ottime recensioni e li fa notare da Karim Qqru che decide di produrre il disco successivo: “Vivere stanca”, registrato da Mattia Cominotto e dallo stesso Karim al Greenfog Studio, uscito per la Tirreno Dischi/Superdoggy music. I Progetto Panico diventano open act ufficiale nel tour di “Canzoni contro la natura “ degli Zen Circus calcando palchi come l’ Alcatraz di Milano, la Flog di Firenze, il Blackout di Roma per poi iniziare un lungo tour per tutta l’Italia con oltre 50 date.

La proficua collaborazione con Karim Qqru continua per la realizzazione del terzo disco “Cattivi tutti quanti” che lo vede nuovamente in veste produttore, affiancato al mixer da Manuele Fusaroli (Le luci della centrale elettrica, MADEDOPO, Giorgio Canali, Luca Carboni, Nada, The Zen Circus). Da questo momento vengono affiancati in tour da Francesco Marcolini (chitarra/synth) che diverrà poi il quarto membro del gruppo. Dopo un anno di tour la band inizia una nuova avventura con Alessandro Fiori come produttore artistico e multistrumentista. Dalla proficua collaborazione, finalizzata dal master di Giovanni Versari, nasce l’ultimo album di prossima uscita.

Universo n. 6 su Spotify

Universo n. 6 su iTunes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*