“Passacaglia Indaco”, l’estetica postminimalista nel terzo singolo di Gnus Cello

Nuovo videoclip per il progetto di Stefano Cabrera con Raffaele Abbate targato Believe.

Gnus Cello, progetto del violoncellista ligure Stefano Cabrera, pubblica con Believe il terzo singolo inedito dopo “Birdsong_2” e “Reflections of light” .

“Passacaglia Indaco” è il nuovo episodio nato dall’incontro tra il musicista e il produttore Raffaele Abbate(OrangeHomeRecords) che ha curato suono ed elettronica. Rispetto ai brani precedenti, “Passacaglia Indaco” ha una forte dimensione cinematografica, con il pianoforte ipnotico e il violoncello che traccia una sintassi coesa, melodica, dolcemente ritmica. Piano e ‘cello’ entrano in connessione tra loro, si guardano, si parlano, costruendo un’intensità di linguaggio che è estetica pura e al contempo lasciando spazio a una molteplice varietà di espressioni personali.

“E’ una composizione a cui sono molto legato perché è stata composta tutta d’un fiato – dice Stefano Cabrera -. Rappresenta l’idea di un brano molto istintivo nato al violoncello e costruito come una passacaglia, dove la melodia si ripete continuamente e incontra armonie differenti che la supportano, creando innumerevoli incastri ritmici con la parte ossessiva del pianoforte e l’orchestra d’archi. Una forma antica riportata al linguaggio contemporaneo post-minimalista”.

“Passacaglia Indaco” è accompagnato da un videoclip con la regia di Serena Merega per Two Minutes Movie:

Tutti i link per gli ascolti: https://bfan.link/passacaglia-indaco-1

Cabrera con Gnus Cello ha raggiunto oltre 92 milioni di visualizzazioni su You Tube e oltre 627mila iscritti; i suoi streaming hanno superato gli 8 milioni su Spotify.

Biografia:

Stefano Cabrera è un violoncellista, compositore e arrangiatore italiano. Dopo il diploma nel 1992 presso il “Conservatorio Niccolò Paganini” di Genova, ha studiato jazz, composizioni, orchestrazione e arrangiamento alla Berklee School of Music. Le sue opere musicali sono state premiate in importanti concorsi e festival nazionali e internazionali. Dal 1994 al 2009 ha lavorato per il Teatro “Carlo Felice” di Genova; dal 2006 è violoncellista e arrangiatore dello GnuQuartet, con il quale ha collaborato con molti dei più famosi artisti italiani, come Gino Paoli, Francesco De Gregori e Negramaro. Cabrera è la mente musicale dietro il canale YouTube di GnuS Cello con cui ha pubblicato oltre 150 video che hanno raggiunto oltre 92 milioni di visualizzazioni e oltre 627 mila iscritti. Sono 847mila gli streaming e 227,329 i listeners negli ultimi 28 giorni. In due anni la sua musica ha guadagnato ben oltre 8 milioni di stream su Spotify.

Artisti come Tyler Joseph, leader di Twenty One Pilots e Muse hanno twittato e condiviso i video di GnuS Cello. Nel 2018 è stato premiato come uno dei 20 migliori canali YouTube al mondo per violoncello, dal blog “Feedspot”. Ha pubblicato un album, tre EP e circa 100 singoli su tutte le principali piattaforme online. Ha composto la colonna sonora per “Quentin Blake’s Clown”, film d’animazione (Natale 2020) per Channel 4 con la voce narrante di Helena Bonham Carter e sta lavorando a due nuovi progetti per il 2021 con Eagle Eye Drama.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.