Crea sito

Nimby – Nimby II

Nimby è una band alternative rock formata da Tommaso La Vecchia (voce, chitarra, synth), Aldo Ferrara (chitarra, cori), Francesco La Vecchia (chitarra, cori), Stefano Lo Iacono (basso, cori), Simone Matarese (batteria) e Raffele De Carlo (flauti, cori). Qui parliamo del loro album dal titolo Nimby II. System failure lo ha ascoltato e quelle che seguono sono le nostre considerazioni a riguardo.

I Nimby offrono un alternative rock dal sapore britpop e ascoltandoli vengono in mente una pletora di band tra cui Franz Ferdinand e Kaiser Chiefs tanto per fare qualche nome. Non manca anche qualcosa di vagamente punk come possiamo ascoltare nella tanto ammaliante Sottovuoto, una delle migliori dell’album in questione. Una canzone senza dubbio esaltante.

Le sonorità dei Nimby spesso rasentano il pop e sono tanto catchy e luminose da farci pensare anche o ai Coldplay o ai Keane. Nel dire questo pensiamo alle prime note di Opacità, una canzone che sembra addirittura sfociare nel dreampop per alcuni tappeti sonori tanto sognanti. Abbiamo fatto solo nomi stranieri: come non pensare anche ai Lunapop di Cesare Cremonini per alcuni passaggi sonori.

A parte i nomi fatti i nostri propongono un sound tanto riconoscibile grazie soprattutto al cantato di Tommaso La Vecchia che lascia il suo segno distintivo in questa band. In Goodbye My Love le sonorità si fanno dolci e romantiche, tanto da farci sciogliere il cuore. La noia è un’altra perla dell’album con il suo riff tanto catchy che si trasporta per gran parte del pezzo. Tale riff, a nostro parere, non farebbe brutta figura in una canzone dei The White Stripes. Tante variazioni in La noia, la più sporca ed interessante del pacchetto, forse.

Il Grande libro del cane” ci presenta cori tanto allettanti che accompagnano il cantato ed una chitarra dolce al suo inizio. Poi, dopo la metà la canzone, acquista maggiore durezza e potenza sonora. Sempre nei limiti perché questa band tende molto spesso al pop come detto sopra. In Rijeka Boat troviamo zampilli sonori electro tanto giocosi, a tratti accompagnati da strimpellate e assoli. Una canzone sicuramente evocativa.

Una manciata di Grammi” segue il solco tracciato dalla precedente per alcune sonorità: anche qui tanti “giochi” electro. Alcune sonorità di questa canzone avvicinano la band a certi Verdena melodici. Universo chiude il tutto e qui l’elettronica la fa da padrone: i nostri ci offrono un pezzo che sfocia pienamente nel dreampop per gran parte della canzone.

Nimby con Nimby II ci offrono un prodotto musicale tanto composito. Le influenze che troviamo in questo disco sono molteplici come molteplici sono gli stimoli che offre questa band. Nimby, con un alternative rock davvero “alternative”, ci propongono canzoni intriganti che suscitano tanto fascino.