Crea sito

MERCALLI: esce “Una casa stregata”

Mercalli è la scala di valutazione degli effetti di un terremoto su persone e cose, come le canzoni che misurano gli smottamenti e le crepe della quotidianità. Il progetto nasce nel 2013 sulle colline irpine dell’entroterra campano, un tratto di Appennino a metà strada tra Adriatico e Tirreno che influenza la scrittura intima della band, sospesa tra una sorta di atmosfera cantautorale e reminiscenze alternative dei primi anni 2000. Nel 2016 l’incontro con il batterista Francesco Margherita coincide con l’inizio dell’attività live del gruppo, fino a quel momento dedito alla ricerca di una precisa cifra stilistica.

Il sound dei Mercalli intreccia il cantautorato italiano con suggestioni pop-rock naïf ed atmosfere stranianti dando vita a qualcosa di unico nel suo genere. Dopo una serie di autoproduzioni, nel 2018 entrano a far parte della famiglia I Make Records di Francesco Tedesco, con il quale co-producono il disco d’esordio “Una casa stregata“, in uscita a Gennaio 2019.

Per le registrazioni, l’album vede alla batteria Jonathan Maurano. Un’anteprima è stata presentata dal vivo sui palchi del People Involvement Festival e dell’Ariano Folkfestival nell’agosto 2018. Il video de “La sedia in bilico”, primo singolo estratto, è frutto della collaborazione con la fotografa concettuale Alessia Rollo, anche autrice delle foto del disco.

Una casa stregata” è il racconto di situazioni spiate alla finestra con uno sguardo quasi carveriano. Una serie di storie narrate in prima persona, soltanto parzialmente autobiografiche. Canzoni d’amore senza cuore che hanno la pretesa, o forse la modestia, di raccontare i sentimenti degli altri.

Gli undici brani si muovono negli ambienti stregati della quotidianità, in bilico tra stanze claustrofobiche ed un posto per nascondersi. Le storie sono raccontate con un vivido contrasto tra testi in bianco e nero ed arrangiamenti colorati creando così una tensione musicale moderna e personale. Le canzoni hanno fondamenta scarne, composte al pianoforte o alla chitarra, si edificano su ritmiche semplici e linee pulsanti di basso, chitarre cicliche, synth melodici, voci misurate, ed una produzione artistica trasparente.

Credits album
Igor Grassi – voce, tastiere
Enrico Riccio – chitarre
Fortunato Sebastiano – basso
Jonathan Maurano – batteria
Registrato, mixato e masterizzato da Francesco Tedesco presso IMRecording
Prodotto da Mercalli e Francesco Tedesco
Progetto grafico Mino Sebastiano per iknstudio
Pubblicato e distribuito (digitale) da I MAKE RECORDS (2018)
Distribuzione fisica FAMILY AFFAIR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*