Crea sito

“Maio” – “L’Amore In Tempo Di Crisi”

Maio è un nome già noto nel panorama musicale italiano avendo militato in band come ad es. Il Vile. Questo album si discosta dalle sonorità Stoner de Il Vile e strizza l’occhio ad un song writing di pura matrice alternative con forti richiami ad artisti come Marlene Kuntz, Afterhours e tutta l’ondata underground anni ’90 italiana e non solo.

Otto sono le traccie che formano questo “L’Amore In Tempo Di Crisi”, i richiami di un amore disilluso e di forte malinconia ne fanno da padrone, con delle liriche che ben rendono l’idea traccia per traccia.

I brani che sicuramente sono più d’impatto sono la title-track ma anche Notturna (forse uno dei migliori brani di questo primo lavoro), Giuda (La Condanna) ed ancora La Lettera (Che Non Vi Ho Mai Scritto), che è uno dei brani più intimistici dove Maio mette a nudo la propria persona narrando una lettera d’addio.

In Giuda (La Condanna) i richiami ai primi Afterhours sono fortissimi e possiamo evincere che sicuramente Manuel Agnelli è fonte d’ispirazione artistica per Maio.

Che dire di questo primo lavoro da solita per Maio?! E’ sicuramente un buon lavoro dove la tracklist scorre tranquilla senza però mai gridare al miracolo. Il consiglio che ci sentiamo di dare per il futuro è quello di creare delle varianti all’interno del disco così da movimentare leggermente di più l’ascolto.

Voto: 7/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*