Crea sito

Love Ghost – Wolfsbane

Ancora un singolo fortissimo per i Love Ghost, il quintetto di Los Angeles capitanato da Finnegan Bell, la voce solista, che in questo brano dal titolo “Wolfsbane” si unisce a Rico Nasty.

Il pezzo prende il titolo da una pianta, la ‘luparia’, un’erba perenne, velenosa che cresce nei boschi, che si usava per fare dei bocconi per uccidere lupi, volpi e altri animali predatori. Proprio questo il senso del pezzo che parla della gente che vuole soffocare ‘la bestia’ che è dentro, cercando di ucciderti con ‘proiettili d’argento’, di renderti inerme, ‘appeso a un filo’, braccato, in fuga, senza un posto dove nascondersi. Ma poi la forza del rap di Rico Nasty spara parole di lotta e di rivincita: ‘Non andare a giocare nel fuoco, perché ti brucerai’. Non c’è alcun dubbio sulla potenza di questa traccia. Due scuole di trap-rap che si fondono e creano qualcosa di unico.

L’intro di chitarra, lento e vagamente grunge, accompagnato dai cori, dura giusto qualche secondo per dar posto ad una strofa forte con claps e kick profonda e potente che sfocia poi nel ritornello galattico, pestato, con chitarre enormi ed intense, compressissime. Poi di nuovo la parte di intro che fa da bridge al testo di Rico Nasty che entra a gamba tesa con un base che è un mesh trascinante di elettronica e chitarra. Il secondo ritornello è impreziosito da un inserto al minuto 2:16 con il ritmo che si ferma per fare spazio ad un riff di chitarra. Poi si continua sempre più su con un vigore sempre più intenso. Si finisce con uno stop che riporta il giro iniziale e allora il testo conclude con l’indicazione dell’unica strada da seguire: ‘Sono cresciuto insensibile all’ago che pugnala e attraversa il mio cuore di carta, proprio come una statua’. Un pezzo magnifico, complimenti!

A cura di Luigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.