Crea sito

>>Lightless Moor – Hymn for the fallen

Lightless Moor è una band gothic metal di Cagliari. La band è formata da Ilaria Falchi(voce),Federico Mura(chitarra e voce), Alberto Mannucci Pacini(chitarra), Giuseppe Siddi(basso), Edoardo Fanni(Keyboards) e Stefano Spanu(batteria). Il 9 giugno 2016 è stato pubblicato Hymn for the fallen, loro ultimo disco.

Ilaria Falchi su facebook ha usato tali parole riguardo tale disco:

Hymn for the Fallen nasce per dar voce a chi non viene ascoltato, a chi non ha più parole né versi per esprimere ciò che vive. È un inno che racconta dei deboli, delle vittime, dei folli. Di chi viene ucciso e di chi uccide, di chi ha come unico dio il potere, i soldi, l’apparenza ed è pronto a passare sui cadaveri di tutti. Parla della nostra Madre Terra martoriata, degli animali torturati per nostri appetiti, degli amanti schiavi delle loro passioni, dei loro deliri, del passato, della morte. Della nostra terra che ci imprigiona per poi lasciarci liberi, ma sempre attaccati morbosamente ad essa. Ogni canzone racconta una storia. Di dolore, ma anche di speranza. Un viaggio dentro le rovine e la distruzione che abbiamo dentro di noi e che ci circonda. E che solo una volta raggiunta la consapevolezza, possiamo passare oltre e ricostruire noi stessi. Perchè finché ci sarà qualcuno a raccontare la nostra storia, avremo il nostro inno da cantare e la forza di risollevarci.

In questo album c’è tanta melodia e armonia e, a tratti, questa band ricorda i Lacuna Coil di cui condividono lo stesso genere musicale. Fairytales of Lies ci introduce al mondo sonoro alquanto gotico e oscuro rappresentato da questa band. Fairytales of Lies è un brano finemente costruito e risulta alquanto affascinante e di rara bellezza.

Deadly Sin ci porta in un antro cupo e tetro in cui si scatenano forze irrazionali di incredibile ardore e passione. La voce di Ilaria Falchi esprime tanta autorità e carisma. Degli scream attraversano le canzoni dell’album come succede in Deadly Sin e si alternano con il cantato di Ilaria.

The unlocked door to the other world mostra che Lightless Moor è una band gothic metal dal sound pregiato e sopraffine oltre che tanto prezioso ed elegante. Lightless Moor ci porta in una dimensione alquanto tenebrosa ricca di suggestioni oltremodo ammalianti e di un fascino alquanto inafferrabile. In questa canzone Ilaria è davvero sublime e trasmette al pezzo un’impronta decisa, stupenda, da ammirare.

The rain that clears my sins away è colma di poesia e qui la voce di Ilaria è davvero leggiadra e solenne e si alterna in modo ottimale con degli scream alquanto irruenti. Qualcosa vive attraverso comincia in modo morbido poi la canzone si apre e mostra tanto impatto. When my mind sleeps è leggiadra e preziosa, Quanta profondità c’è in questa canzone dai colori bluastri. Una canzone che trasmette incanto e magia.

King with the sulphur crown è fiabesca ed incantevole: ascoltando questa canzone sembra di entrare in un reame fantastico che esprime i colori fulgidi e allucinanti della melanconia.

pagina facebook