Crea sito

>>La Russia ferma le forniture di gas all’Ucraina

Il colosso russo del gas Gazprom ha annunciato il blocco totale delle forniture di gas all’Ucraina per il mancato pagamento anticipato delle consegne. Ad annunciarlo è stato lo stesso numero uno del gruppo, Alexei Miller, sottolineando che il rifiuto da parte ucraina di acquistare il gas russo pone “seri rischi” anche al transito del gas dall’Ucraina verso l’Europa. Dopo una interruzione durante l’estate, le forniture di gas russo verso l’Ucraina in effetti erano riprese solo attraverso un accordo che prevede il pagamento anticipato.

“La rinuncia da parte di Kiev di acquistare il gas russo crea seri rischi per il transito affidabile del gas in Europa attraverso il territorio ucraino e anche per la fornitura di gas ai consumatori ucraini per il prossimo inverno” ha ricordato Mills, sottolineando che tutto questo avviene alle porte dell’inverno. Il colosso energetico russo ha precisato che per oggi è stato consegnato a Kiev tutto il metano già pagato ma che non sono giunte nuove richieste che quindi non ci saranno altre forniture.

Gazprom ha ricordato di aver avvertito l’Ucraina diverse volte nei giorni scorsi ma di non aver ricevuto risposta. La situazione rischia di inasprire nuovamente i già tesissimi rapporti tra Kiev e Mosca in uno scenari ancora più drammatico dopo quanto accaduto ieri con l’abbattimento del jet russo da parte della Turchia. Del resto è dal 20 novembre che il Cremlino accusa Kiev di aver avuto un ruolo sul black out elettrico nella regione contesa della Crimea dopo che due piloti dell’elettricità sono stati distrutti nell’Ucraina meridionale da alcune esplosioni. Le linee sono state ripristinate solo parzialmente e per questo Putin ha già dato ordine di creare la prima linea elettrica diretta dalla Russia.

continua su: http://www.fanpage.it/la-russia-ferma-le-forniture-di-gas-all-ucraina-rischi-per-il-transito-verso-l-europa/

http://www.fanpage.it/