KHEMMIS – parlano delle influenze non metal nel nuovo trailer dell’album

Il 22 giugno il quartetto di Denver KHEMMIS ci condurrà nel suo accattivante mondo fatto di heavy metal e devastante doom con il terzo album in studio, “Desolation”. Avendo già dominato la scena statunitense con il precedente full length “Hunted”, incoronato ‘album dell’anno 2016’ da Decibel magazine, ora è tempo per i KHEMMIS di conquistare l’Europa.

Abbiamo parlato con Zach, Phil e Dan delle loro influenze musicali non metal e in che misura abbiano influito sulla realizzazione del nuovo album, “Desolation”.

link al video:
https://youtu.be/j_7eJIHjEh0

“Desolation” verrà pubblicato da 20 Buck Spin in Nord America e da Nuclear Blast Entertainment nel resto del mondo.

L’affascinante copertina del disco è stata realizzata da Sam Turner (Black Breath, 3 Inches Of Blood, In The Company Of Serpents).

Altro su “Desolation”:
‘Bloodletting’: https://youtu.be/P073izSb9bQ
‘Isolation’: https://www.youtube.com/watch?v=xZd2liHm8P8

La passione dei KHEMMIS per la musica pesante progressive ed emozionale è più evidente che mai. Anche se i KHEMMIS sono senza dubbio influenzati dal doom e il metal classico, etichettarli in questo modo non rende giustizia al risultato ottenuto in “Desolation”, una perfetta rappresentazione dell’heavy metal moderno nel 2018 che integra il passato in un modo possibile solo nel presente. “Desolation” non è solo il miglior album che i KHEMMIS abbiano mai realizzato, ma anche testimonianza della qualità che l’heavy metal è ancora in grado di raggiungere.

http://www.facebook.com/khemmisdoom
http://khemmis.bandcamp.com
http://twitter.com/khemmisdoom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.