Kaldorei – Altantide sommersa

Fuori dal 5 novembre “Atlantide sommersa“, il singolo d’esordio dei Kaldorei. Un brano nato durante l’emergenza Covid19 con l’intento di portare una piccola speranza all’ascoltatore.

I “Figli delle Stelle”, questo è il significato di Kaldorei, sanno come far vibrare le corde del cuore. La loro “Atlantide sommersa” è un brano emozionante, toccante e pieno di speranza. In questo singolo viene affrontata la difficoltà di vivere in un mondo in cui siamo circondati di situazioni su cui non abbiamo nessun controllo. Un mondo che cambia troppo in fretta, ma mai nella direzione che ci aspettiamo. In questo caos l’unica salvezza è ritrovare se stessi e la propria Atlantide.

Una piccola poesia in musica, come un messaggio in una bottiglia che arriva nel momento giusto alle persone giuste.

Il nostro primo singolo prova a ridare vigore a noi stessi. Il brano parla di quanto possa essere difficile affrontare la vita con paure e debolezze costanti, paura di essere se stessi di ritrovare una propria pace. Ognuno di noi ha una Atlantide sommersa nel proprio animo, che va riscoperta scendendo nel proprio essere e riportarla alla luce“, così i ragazzi descrivono “Atlantide sommersa”.

Il brano sarà accompagnato da un videoclip dentro il quale verrà narrata la storia di una persona che con difficoltà vive una vita infelice e dispersa all’interno dei propri pensieri. Nel video una donna misteriosa che personificherà il proprio ego, le paure del proprio animo che spingono il protagonista a ritrovarsi e a rispecchiarsi in se stesso per riscoprire le proprie bellezze, la propria Atlantide.

Recensione del singolo:

Piano delicato, rumore del mare, electro di contorno e cantato clean tanto soffice e ammaliante. Il cantato è un rap travolgente ed intricato. L’elettronica e la produzione sonora conferiscono al sound tanta potenza e tanta ampiezza. Nella seconda strofa troviamo pure un beat ad accompagnare il tutto, un beat semplice, senza tanti fronzoli. Il chorus è stupendo e attira tanto il focus dell’ascoltatore. Come bridge troviamo sia un accenno ad un solo di chitarra che un’ulteriore strofa in rap.

Una canzone tanto emozionante, una canzone che mira a sciogliere il nostro cuore con queste sonorità tra rap, ambient/electro e musica leggera italiana, un misto secondo noi che vince e che convince…

Web links:

https://www.instagram.com/kaldoreiband/

https://www.facebook.com/kaldoreiband/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.