Crea sito

Intervista a Voice Of The Inner Demon

1. Ciao ragazzi, presentatevi al nostro pubblico.

Le presentazioni non sono proprio il nostro forte… di noi possiamo dire che siamo 4 giovinotti attivi da anni nella scena musicale, che provengono da esperienze di musicali e di vita diverse e che hanno prodotto un bel po’ di materiale fico. A quel punto abbiamo pensato che fosse corretto che se lo gustasse anche qualche altra persona oltre ai componenti del gruppo… ed eccoci qui in procinto di ‘esalare’ pubblicamente il nostro respiro discografico.

2 . Voice Of The Inner Demon: Come, dove, perchè e quando?!

(BJ) Molto tempo fa, forse 5 o sei anni, in una sale prove a Camisano Vicentino, Giorgio fu fulminato da un pensiero divino e propose questo nome. Da persone entusiaste come siamo, ma molto British, valutammo che era ottimo in quanto l’acronimo portava anch’esso un significato che poteva essere applicato al senso comunicativo del progetto.
Poi siamo andati a bere.

3. Sembra una domanda banale, ma molte volte non lo è: Cosa significa il vostro nome?!

Voice Of the Inner Demon non è null’altro che noi: noi siamo i nostri demoni e la nostra voce sono e saranno le nostre canzoni

4. Abbiamo avuto il piacere di vedere il vostro nuovo video “Collisions”, ce ne volte parlare?!

“Collisions” E’ una canzone con molte chiavi di lettura poiché il suo tema principale è lo scontro, uno scontro ineluttabile come quello delle onde sulla spiaggia, uno scontro come lo è la risultante dell’attrazione degli opposti che sono dentro di noi, uno scontro come lo è la lotta dell’uomo con la natura e viceversa. Con tutti questi scontri in testa ci è venuta voglia di rilassarci un po’ … ergo abbiamo deciso di girare il video in una location balneare … diciamo che un o scopo è già stato raggiunto.

5. “Collisions” è ‘anticipazione di un vostro futuro lavoro?!

Il lancio del singolo “Collisions” registrato da Fantasma Produzioni, del relativo video girato con Wave Video Production grazie all’aiuto ed il supporto di Sorry Mom! anticipa di ciò che è stato sviluppato in questi anni: l’album che porta il titolo di “V.O.I.D.” (e che verrà lanciato prossimamente) ne contiene una parte importante, ma non la totalità…c’è molta altra musica, molti altri demoni, molta altra comunicazione nelle nostre cantine.

6. Come valutate la situazione musicale in Italia?! E all’estero?! Visto che il vostro sound è molto esterofilo…

(BJ) C’é una situazione musicale in italia? non lo sapevo… sapevo ci fosse della merceologia su situazioni di business nel campo dell’intrattenimento. Mi ricordo di una polemica che qualche anno fa scoppiò in seguito alla notizia che in una puntata di X-factor gli orchestrali presi dalla produzione abbiano lavorato con prestazione gratuita… Gente referenziata, produzione grossa… come se nel reale mondo del lavoro una grossa azienda chiedesse a te, tecnico referenziato e con esperienza, di lavorare gratis. E’ scandaloso… certe produzioni d’intrattenimento su larga scala basate su tecniche di marketing sono diventate il gotha dell’arte dove strumentisti, artisti e musicisti si regalano. Decadente, nevvero? Di altre situazioni meglio neanche parlarne.

7. Fatevi una domanda e rispondetevi.

(BJ) riusciranno le nostre canzoni a penetrare nei vostri cuori? Noi speriamo di sì.

8. Grazie mille per il tempo che ci avete dedicato, lasciateci con il motto dei “Voices Of The Inner Demon”

Grazie a voi e ricordate sempre di dare forma ai vostri sogni oscuri!