Crea sito

Intervista a Vighna

Benvenuti su system failure. Ci raccontate come è nata la vostra band?

Tutto nasce da Massimo Ilari, un ex batterista che, smesso di suonare per problemi fisici, non riesce a stare lontano dalla musica e dopo qualche anno chiuso in casa a scrivere canzoni con la sua chitarra, si improvvisa cantante e col suo vecchio chitarrista Silvio Figliolini prova a mettere in piedi una nuova band.. quella band sarà conosciuta col nome Vighna.

Potete dirci qualcosa del vostro background musicale? Nominate anche qualche disco che ha contato molto per voi…

Sicuramente ognuno di noi ha la sua storia da raccontare.. siamo cresciuti ascoltando un certo tipo di musica e con l’esigenza di voler comunicare qualcosa tramite la stessa musica. Più o meno tutti abbiamo avuto il nostro periodo punk adolescenziale con le prime band punk rock… poi chi stava in fissa per Sum41 e Offspring, chi per i RHCP e Rage, fino ad arrivare ai Gun’s Roses, Maiden, Metallica, Pantera.
Per quanto riguarda la scena Rock italiana invece, dischi che fanno parte del nostro bagaglio musicale sono senz’altro ”Terremoto” dei Litfiba, ”Malfunk” dei Malfunk, ”Contro ogni Tempo” dei Movida, ”Tempi bui” dei Ministri.

Come scrivete solitamente i testi delle vostre canzoni? Quali sono le vostre fonti di ispirazione?

Nella band il cantante Massimo Ilari scrive le canzoni, di solito accordi e voce, poi con la band si crea e si arricchisce il sound del brano inserendo gli altri strumenti. L’ispirazione può arrivare da esperienze personali, come nel caso de ”La Potenza”, o dal disagio sociale generale!

Secondo voi, qual è la cosa più importante nello scrivere una canzone ?

La cosa più importante è che esca fuori un pezzo di impatto che funzioni, quando questo non accade si prendono altre strade o si abbandona il pezzo.

Avete mai paura di rivelare aspetti della vostra vita personale a estranei attraverso la vostra musica?

Ci sono cose che possono venir fuori solo con la musica, ferite che nessuno riesce a notare. La musica c’è sempre stata anche nei momenti bui, ti da forza, ti infonde coraggio, e a volte forse è l’unico mezzo che hai per tirare fuori il tuo malessere.

Qual è il migliore verso che avete mai scritto (o il più significativo per voi)?

”Sudiamo a morte e contro la sorte godiamo comunque vada” ..del primo brano che abbiamo scritto ”Marchiato a vita”! Era fondamentalmente un brano di protesta dai toni molto forti contro la musica italiana contemporanea.. ma anche un brano che ci ha dato tanta forza per tornare a suonare dopo un periodo di pausa e questo verso stava a significare che nonostante tutto noi ci saremo, anche se in Italia il rock non va per la maggiore e sembra essere sempre più denigrato dalle radio, dai concorsi, dalle etichette, noi saremo sempre li come la peste, nei locali, per strada, nelle piazze pronti a far divertire il pubblico che troveremo sotto al palco.

Che cosa ha ispirato “La potenza”?

“La Potenza” è un brano scritto testo e musica dal cantante Massimo Ilari. Un’esperienza di vita personale che ha significato moltissimo per lui più di quanto il testo dica.. non si tratta solo della fine di un rapporto con questa ragazza, mal del malessere nato dalla convinzione che non si potrà mai creare un rapporto vero e solido con un’altra persona e che quindi non si potrà mai essere felici.

Dove avete girato il video di “La potenza”(subito sopra)? Come è nata l’idea del video?

Il Videoclip è stato girato con Mastem Agency alla ”Bottega degli artisti” di Roma. Essendo il nostro primo videoclip volevamo far partecipare i nostri amici alle riprese. La trama consiste in una serie di provini in chiave ironica fatti sul palco dai nostri amici per partecipare al video stesso dei Vighna. Noi della band in giuria insieme a questa ragazza che boccerà qualunque esibizione in modo da ricollegarlo al testo, nel senso che qualunque cosa uno faccia sul palco non basterà, non servirà per avere l’approvazione di questa ragazza, che farà svanire uno ad uno gli elementi della band per prendere il controllo totale dei camei.

Ho letto queste parole riguardo il vostro singolo “La potenza”: “Una canzone piena di amore, di delusione e di rabbia, ciò che si prova durante la fine di un rapporto breve, ma intenso e come troppo spesso accade, pieno di promesse infrante”. Potete commentarle?

Spesso accade che l’inizio di un rapporto sia pieno di gioia, di amore, di promesse.. ma alla fine cio’ che ricordiamo maggiormente è la sua conclusione.. tutto si riduce in rabbia e delusione e più passa il tempo, più diventa difficile avere fiducia in una persona.

Qual è stato il miglior momento della vostra carriera? E il più difficile?

Nel 2015 abbiamo iniziato con i live pieni di grandi speranze, suonando ovunque ci capitasse superando la soglia di 30 live annuali.. non c’è niente di più gratificante del suonare! Anche l’uscita del videoclip è stato un bel momento.. ma è solo un punto di partenza, per noi il miglior momento deve ancora arrivare! Il più difficile nel 2016 siamo stati ad un passo dallo scioglierci, abbiamo fatto un significativo cambio di line up all’interno della band e siamo andati avanti con molte difficoltà.

Quali sono i vostri piani per il futuro?

Stiamo lavorando all’uscita del prossimo singolo che uscirà nel 2020.. poi l’idea è quella di iniziare a registrare un disco che includerà questo nuovo singolo e ”La Potenza”

Definite in una parola il vostro sound….

Energico!

Il miglior spettacolo dove avete mai suonato quale è stato e perché?

Il miglior live è stato sicuramente al vecchio Black Out di Roma, stavamo suonando per un concorso con il locale stracolmo di gente che saltava e cantava le nostre canzoni! Una settimana dopo avevamo ancora l’adrenalina in circolo.

La cosa che dovete assolutamente avere nel backstage….

Il bagno e un po’ di privacy per rilassarci, riscaldarci e caricarci prima dello show, ma non sempre è possibile dipende dal posto in cui suoni.

Per finire, salutate i nostri lettori e invogliateli ad ascoltare la vostra musica….

Ringraziamo System Failure per questo spazio e tutti i lettori. Se avete voglia di ascoltare un po’ di sano Rock made in Italy seguiteci sui vari social e sosteneteci, presto avremo nuove date e con i Vighna la spettacolo è sempre garantito.

web links:

Facebook: https://www.facebook.com/vighna.band/

Instagram: https://www.instagram.com/vighna_official/

Spotify: https://open.spotify.com/artist/2YKpuXHs28X8ILNKX2jcLE

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCq4EE2E8O-yl-Z0CVDtVeRw

iTunes: https://music.apple.com/it/album/la-potenza-single/1467794564

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.