Crea sito

INTERVISTA A MC SOF

Bentornato su system failure. Abbiamo il recensito il tuo album “Damn maD”. Cosa ha di diverso dai tuoi lavori precedenti?

mc Sof:

Sicuramente ci sono 2 grandi differenze rispetto agli altri album: la prima é rappresentata dalle basi musicali che con sample prevalentemente rock ‘n roll danno una scossa al mio classico stile hip hop; la seconda è la partecipazione di questi 4 rappresentanti dell’ underground newyorkese (Lord digga, Rusty Juxx, Big twin, Thermanology) i quali hanno sempre avuto il nostro rispetto che é indubbiamente aumentato nel sentirli roccheggiare sulle nostre tracks.

Cosa rappresenta l’artwork dell’album?

mc Sof:

L’artwork é nato prima dell’ album ed è un disegno di un nostro caro amico, credo rappresenti le caratteristiche della città di Napoli e al suo disegno fa come da cornice il titolo dell’album che puó essere letto da tutti e quattro i lati del vinile.

Doc Ketamer:

L’illustrazione poi rielaborata dal nostro designer Mattia Cuomo e’ un disegno che un mio amico Gennaro D’Angelo , mi ha mandato dal carcere quando gli ho detto che avremmo fatto quest’album, per questo vi sono molto legato, essendo il ricordo di un compagno costretto a stare lontano da noi.

Domanda questa anche per Dr. Ketamer. Hai collaborato con tanti artisti internazionali per questo disco. Come è stato lavorare con loro?

mc Sof:

Sicuramente spendere del tempo con artisti di quel calibro é stato un grande onore. Un esperienza bellissima soprattutto quella di condividere lo stesso beat, che rispecchia anche il senso del hip hop, ovvero lo scambio culturale, come accade in tutte le jam con i graffity, rap, breakdance e i dj con gli scratch.

Doc Ketamer:

Adoro collaborare con Digga. E davvero alla mano come persona, adora Amsterdam e fumare hehe ma davvero professionale quando si tratta di lavoro, e’ sempre sul pezzo! E fa sempre lavoro di squadra, lui ormai e’ KML family , e’ il nostro rappresentante a New york 😉 Con Termanology abbiamo avuto un rapporto un po piu freddo strictly business! Mentre Big Twin e’ un altro fratellone, 100% street knowledge!

“Damn maD” è un album di denuncia sociale. Puoi commentare queste parole?

mc Sof:

Di denuncia e da denuncia. “Di denuncia” perché denuncia tutte le cose che non vanno nella società odierna e questo può essere di fastidio a qualcuno rendendolo “da denuncia”.

Come nasce una tua canzone? Parla del processo creativo alla base….

mc Sof:

Dovrebbe essere top secret… Ma ti rispondo citando Callister dei Fluxer : “È un fatto di flusso”

Un’altra domanda per Dr Ketamer. Quali sono le difficoltà che si incontrano nel portare avanti una label indipendente e quali sono, invece, le maggiori soddisfazioni?

Doc Ketamer:

Non avendo i potenti mezzi di una major, qualsiasi cosa ci costa piu impegno, piu fatica e piu tempo. I soldi sono uno short cut per qualsiasi cosa in questo ambiente, ma una volta che riesci a cacciare un prodotto tra mille difficoltà, beh credo che quello da solo sia gia’ una grossa soddisfazione, perche ce l’hai fatta con le tue sole forze, incredibilmente senza avere nè la universal nè una di quelle società di marketing e influencer con cui i trapper di oggi si fanno strada. Noi usiamo la nostra musica e uno studio di registrazione, basta.

Domanda rivolta ad entrambi. Perché Amsterdam? Perché non in Italia?

mc Sof:

Perché attualmente abito qui. Per me il posto non fa differenza, l’importante penso sia il messaggio.

Doc Ketamer:

Amsterdam è l’ombelico dell’Europa. Da qui passano tutti. E’ strategica per costruire il tuo network con altri musicisti internazionali. La musica in cui credo io non ha confini e porta le persone insieme. Se avessi fatto neo melodico probabilmente non avrei messo il naso fuori dal mio quartiere. Io, invece, sono sempre stato un vagabondo e Amsterdam è sempre stata un bel punto di ristoro nei miei vagabondaggi perciò me ne innamorai 20 anni fa.

Come state vivendo l’emergenza coronavirus? Quanto manca la dimensione live?

mc Sof:

Sicuramente ha influenzato tantissimo il settore degli eventi, ma personalmente ho la pazienza per aspettare di scoppiare al momento giusto.

Doc Ketamer:

Alla fine anche io mi sono chiuso in casa e mi sono messo a stremare mentre passavo i dischi, cioè lo facevo anche prima ma non streammavo ahahah

Siamo in un mondo in crisi economica, climatica ed ora anche sanitaria. Quale è il ruolo della musica in questo mondo?

mc Sof:

La musica viaggia su frequenze, si dovrebbe creare una frequenza o messaggio che esorti le persone a essere più presenti, cioé che le faccia divertire ma gli faccia anche rendere conto di quanto sia diventata contraddittoria la nostra vita

Doc Ketamer:

E’ come dire quale e’ il ruolo dell’arte? L’arte e’ libera può avere ruoli molteplici o spogliarsi di tutto, può denunciare o essere non sense, leggere la realtà o scappare da essa.

Oltre alla musica che arti preferite?

mc Sof:
Io personalmente é dall’adolescenza che mi diverto come autodidatta con lo skate e le bombolette

Doc Ketamer:

Per me cinema e poesia.

L’hip hop è una cultura che ha espresso il feeling di diverse generazioni. Perchè l’hip hop e non altro?

mc Sof:

Penso che sia una frequenza musicale che subito mi ha attratto, sin dalla prima volta che la ho ascoltata, forse anche perché é il continuo della black music (Jazz, soul, blues, reggae, etc) che mi é sempre piaciuta.

Doc Ketamer:

Io credo perche l’hiphop è una cultura urbana: essendo urbana è figlia del suo tempo, è qualcosa che fa parte delle nostre città e società. E’ anche una cultura e una cultura è qualcosa che se riconosciuta tale ha valore oltre il suo tempo, le si riconosce una dignità universale.

Come si devono intrecciare talento e studio in un artista?

mc Sof:

Col talento un artista puó nascerci, 2º me siamo tutti potenziali artisti, la creatività é di tutti, ma l’allenamento o lo studio come dir si voglia é fondamentale per tenere sempre vive le proprie virtù…

Doc Ketamer:

Come nel kung fu che è lo studio,  quindi l’esercizio, la pratica dell’abilità cioè del talento nel continuo esercizio del talento si sviluppa il vero talento.

Vi sentite di dare qualche consiglio a chi sta muovendo i primi passi nel mondo della musica?

mc Sof:

Io non sono per i consigli, ognuno dovrebbe ascoltare se stesso, ma se proprio dovessero chiedermelo e mi é successo, gli risponderei che ho lo fai per divertimento evolvendo le tue personali capacità o se vuoi farlo per lavoro ti conviene produrre qualche genere che già funziona nel mercato musicale.

Doc Ketamer:

Bah, io mi sento che ancora sto muovendo i primi passi ed è una cosa buona perche ho ancora quella curiosità, quell’entusiasmo…

Salutate i nostri lettori ed invogliateli ad ascoltare la vostra musica….

mc Sof:

Volevo ringraziarvi x averci dato la vostra attenzione e colgo l’occasione x salutare tutto il pubblico dandogli un appuntamento acustico che sicuramente non li deluderà… È arrivato il momento di dare una scossa al pianeta…. Rock ‘n Roll!!!!

Doc Ketamer:

Fate questo viaggio insieme a noi, lasciatevi trasportare per pochi minuti e dopo tornate al vostro quotidiano e dopo ditemi vi capita di ripensarci? Se si anche solo per un momento, allora si, allora la ricetta dell’achemia è quella giusta e abbiamo fatto un buon lavoro e tutto questo mi basta, perche sarà la mia piu grande soddisfazione.

web links:

https://www.facebook.com/profile.php?id=100011087762438

https://www.facebook.com/alessio.durso.16144

https://www.instagram.com/doc_ketamer/

https://www.klanmuziklab.com/?v=796834e7a283

https://www.ketamer.com/

https://www.facebook.com/klanmuziklab/