Crea sito

Intervista a FEDERICA D’ANDREA

Benvenuta sulle nostre pagine html. Ci parli delle tappe essenziali della tua formazione artistica?

Lo Zecchino d’oro è stato il punto di partenza del mio percorso artistico; lì ho avuto il piacere di conoscere Gianfranco Fasano, autore di “Batti 5”, e a soli 13 anni sono stata corista per il tour del suo album “Scherzando scherzando”! È stata un’esperienza importante e formativa sia dal punto di vista umano che musicale. Un’altra esperienza interessante è stato il tour con Rita Forte in giro per l’Italia.. Più avanti ho fondato un progetto musicale di swing italiano, i “Conosci mia cugina?” , con due grandi amici e colleghi che sono Davide Annecchiarico e Giuseppe Civiletti e con loro ho riscosso molte soddisfazioni ed avuto modo di collaborare con Memo Remigi, icona della musica italiana degli
anni sessanta, con Angelo Maggi che è tra le voci più celebri del doppiaggio italiano.. Altrettanto significativo è stato dare voce a “Rox” nel cartone animato “Sunny Day” per Nick junior, per me prima esperienza di doppiaggio!Posso dirmi fiera di ciò che finora ho fatto..!

Hai esordito con al 41° Zecchino d’Oro con la canzone “Batti 5 (4/4 di silenzio)”. Ricordi qualcosa di quella esperienza?

Dello Zecchino d’oro ricordo tutto, come se fosse ieri! Avevo 8 anni, i capelli corti e la spensieratezza di quell’età che ti fa vivere come se tutto fosse un gioco! È un posto magico pieno di musica, colori, e canzoni di cui conservo foto, articoli di giornali ed addirittura vestiti.. e poi ho perfino conosciuto Topo Gigio!

Come nasce una tua canzone? Ci parli del processo creativo alla base?

Le mie canzoni nascono al pianoforte; mi metto lì e viene tutto da se.. Basta l’ispirazione giusta! Il mio primo ep è nato così, da stati d’animo e momenti che stavo vivendo in quel momento mentre invece per “Magnifico” è stato tutto diverso !

Perché lo swing e il jazz tra tanti generi musicali?

La passione per il jazz la coltivo da sempre: ho cominciato ad ascoltare Ella Fitzgerald, Billie Holiday e Frank Sinatra che avevo 15 anni ..Diciamo che più che una scelta è stata una cosa naturale! Negli anni poi mi sono avvicinata alla musica italiana, alle così dette “canzoni della nonna” specializzandomi nello swing italiano degli anni 30-50. È un genere che appartiene alla nostra cultura e mi piace molto ma adoro anche la musica pop, il rock, ed altri generi musicali.

Riesci a bilanciare la tua vita e la tua carriera artistica?

Sì, diciamo che cerco di bilanciare il tutto anche se a volte non è facile: ci sono momenti in cui ci riesco meglio ed altri in cui faccio più fatica ma credo sia una
normale !

Hai prestato anche la tua voce a cartoni animati per Nick Junior e alcune colonne sonore. Cosa ci puoi dire a riguardo?

Be che dire .. è molto figo soprattutto quando guardi il cartone animato e riconosci la tua voce! Stessa cosa per i film.. fa un bell’effetto !

Ennio Salomone. Come è collaborare con lui?

Collaborare con Ennio è stimolante; c è feeling, ci capiamo subito e ha la capacità preziosa di trasformare in canzone quello che sento e che sono! Tutto è cominciato durante il secondo lockdown: avevo voglia di fare qualcosa di diverso, volevo un vestito che mi stesse bene in ogni occasione, una canzone spensierata ma profonda, che risultasse leggera e brillante allo stesso tempo e così è nata “Magnifico”! Stimo molto Ennio come amico e come autore !

“Federica D’Andrea sembra uscita dagli anni ’20 per portare un po’ di spensieratezza e leggerezza in questo secolo così cupo”, si legge dal comunicato stampa. Quale è il ruolo della musica in questo mondo cupo?

La musica in questo periodo è l’abbraccio più rassicurante che possiamo darci, il contatto che non abbiamo paura di avere e che ci fa sentire più vicini !

La musica di Federica D’Andrea regala vibrazioni solari. Puoi commentare questa mia frase?

Ti ringrazio intanto per questa bellissima frase, è esattamente il mood che volevo dare con “Magnifico”: un’ondata di vibrazioni positive, leggerezza e solarità !

Chi sono i tuoi miti musicali? Con chi ti piacerebbe collaborare del passato o del presente?

Sicuramente Elisa, Arisa e Levante! Mi piace molto Nina Zilli, Annalisa, Simona Molinari, ascolto Mina e tanti altri ..e soprattutto sono fan di Vasco! Se potessi collaborare o duettare con qualcuno sceglierei sicuramente uno di loro !

Per finire, saluta i nostri lettori e parlaci di cosa bolle in pentola per Federica D’Andrea…..

Spero di continuare a collezionare cose belle! “Magnifico” è solo l’inizio e chissà che non esca anche un album… chissà ! Un saluto a tutti i lettori di system failure e grazie per questa intervista !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.