Crea sito

Intervista a Bassmates

1) Ciao, potete presentarvi ai nostri lettori?

Ciao, noi siamo i Bassmates. Siamo una rock band dalla provincia di Venezia e suoniamo insieme da 4 anni. Grazie per l’opportunità che ci avete dato, è un piacere essere qui con voi!

2) Da cosa nasce il vostro progetto musicale?

Nasce dall’esigenza di esprimere noi stessi attraverso la musica, nonostante il grande contrasto con il panorama musicale odierno.

3) Come è nata la band e l’idea del nome?

La band è nata a fine 2015 quasi per gioco, senza alcuna prospettiva. All’inizio il gruppo era composto da due bassisti e da lì venne spontaneo il nome Bassmates. Tutta via nel corso degli anni la band ha subito varie modifiche fino a raggiungere la formazione attuale.

4) A chi o a cosa si ispira il vostro sound?

Siamo influenzati da un sacco di generi, essendo 5 componenti abbastanza diversi per gusti musicali e caratteri, ognuno ha inserito un pezzo di sé all’interno di ogni brano. Come si può notare ascoltando l’album, i brani variano in maniera abbastanza sostanziale tra loro. Alcuni sono partiti da una base più punk e altri da una sorta di ballad, tutto poi è stato accuratamente aggiustato introducendo dei riferimenti più old school dai classici del rock andando così a creare una miscellanea di componenti che danno vita al nostro sound.

5) Se poteste definire la vostra arte in una parola, quale sarebbe?

Riscatto.

6) Qual è il vostro mito musicale?

Provenendo da 5 generi diversi, ognuno di noi ha il proprio mito. Partendo da David Gilmour, passando per Les Claypool e Angus Young, fino ad arrivare a Christina Aguilera.

7) Cos’è per voi la Musica?

È la nostra migliore amica, l’unica che ci conosce veramente e non ci giudica indipendentemente da tutto.

8) Progetti futuri?

Il 2020 è partito in bomba perché stiamo registrando il nuovo album, nonostante i rallentamenti dell’ultimo periodo. Sarà un disco totalmente diverso, con sonorità nuove e più ricercate, ma nel quale manterremo salde le nostre origini.

9) Volete raccontarci il verso di una vostra canzone che vi rappresenta meglio?

“Imagine to be that man, who is feeling misunderstood or never understood by anyone, never happened I think so”. Questo verso, preso da Mad On A Rock, è il più emblematico in quanto descrive la vulnerabilità del singolo nei confronti della massa, situazione nella quale ognuno di noi si è trovato almeno una volta nella vita.

10) Che messaggio volete comunicare o trasmettere attraverso la Musica?

Attraverso la nostra musica vogliamo comunicare il dissenso verso il pregiudizio e la mediocrità; ognuno di noi ha il diritto di esprimere a pieno sé stesso senza paura e senza sentirsi limitato.