Il Weekend di LOCUS FESTIVAL

Weekend di fine luglio ad alta intensità al Locus festival, con gli scrittori Michael Zadoorian e Geoff Dyer, i concerti di Rodrigo Amarante, Baustelle(in figura sopra) e GoGo Penguin, l’after in spiaggia con Habibi Funk e l’inaugurazione delle mostre fotografiche Phest.

Le mostre di PHEST al Locus 2018

A partire dal 26 luglio, serata di inaugurazione, PhEST porterà a Locorotondo tre mostre riprese dalle passate edizioni del festival: The Walking Trees di Alejandro Chaskielberg, i cui ulivi immortalati lo scorso anno metteranno radici sull’antica scalinata di Via San Michele Arcangelo, in esterni, mentre la mostra Diagnosis di Emile Ducke sarà esposta nel Museo interattivo “Perle di memoria” all’interno del complesso di Sant’Anna si Renna fino al 5 agosto. Dal 9 al 19 agosto Ducke cederà il suo posto alla mostra Albania – A homecoming di Enri Canaj, protagonista invece della prima edizione di PhEST nel 2016. Le mostre saranno aperte al pubblico dal giovedì alla domenica dalle 17.00 alle 21.00.

XL COMICS con Hurricane e Squaz

Dopo l’inaugurazione di XL COMICS, la mostra presentata venerdì scorso da Alberto Corradi, Massimo Giacon, Ale Giorgini e Pino Creanza che esporrà la sezione fumetti di Repubblica XL, questo fine settimana a Locorotondo due incontri importanti per gli appassionati del settore: con Hurricane, fondatore, direttore, editore e autore (tra gli altri) della rivista “The Artist” poi trasformatasi in “Puck“, ovvero uno dei progetti più autenticamente underground del mondo del fumetto italiano e con il fumettista e autore tarantino Pasquale “Squaz” Todisco, che nella sua carriera artistica ha collaborato con alcune delle maggiori riviste italiane (XL di Repubblica, Frigidaire, Rolling Stone, Inguine Ma(h)gazine, Il Male, Linus, Internazionale, La Lettura) e realizzato disegni e copertine per Feltrinelli, Yoox.com e vari musicisti tra cui Tsigoti, Daniele Sepe e Caparezza.

Venerdì 27 Luglio
Chi è Hurricane: uno degli artisti più autenticamente underground del mondo del fumetto italiano.
Ore 18.00 – Largo Mazzini

Domenica 29 Luglio
Incontro con Squaz, una carriera tra riviste, etichette ed editori all’insegna dell’indipendenza.
Ore 18.00 – Largo Mazzini

LOCUS FOCUS con Michael Zadoorian, Geoff Dyer, Francesco Bianconi.

Continuano gli appuntamenti di LOCUS FOCUS, gli approfondimenti collaterali che coinvolgono alcune delle personalità di spicco della letteratura musicale internazionale. Questo weekend MICHAEL ZADOORIAN, celebre scrittore di Detroit, autore di romanzi seminali come “In viaggio contromano” (che ha ispirato il film di Paolo Virzì “Ella & John”) e il più recente “Beautiful Music”; GEOFF DYER, scrittore di culto inglese autore di classici come “Natura morta con custodia di sax” , “Il Colore della memoria” e “Sabbie Bianche”. E ancora: Francesco Bianconi, cantante e autore dei Baustelle.

Venerdì 27 Luglio
MOTOR CITY IS BURNING: musica, adolescenza e rivolta a Detroit.
Lo scrittore Michael Zadoorian si racconta attraverso i suoi romanzi “In viaggio contromano” e l’ultimo recente “Beautiful Music”.
Ore 19.00 – Largo Mazzini

Sabato 28 Luglio
IL MODO DI DIRE ADDIO: l’eredità di Leonard Cohen
Conversazione con Francesco Bianconi dei Baustelle.
Con Enzo Mansueto
Ore 19.00 – Largo Mazzini

Domenica 29 Luglio
THE OUTSIDE WORLD: Parole, musica, luoghi attraverso l’immaginario della narrazione di Geoff Dyer
Con Geoff Dyer, Vittorio Bongiorno, Nicola Gaeta ed Enzo Mansueto.
Ore 19.00 – Largo Mazzini

RODRIGO AMARANTE in concerto

Approda a Locorotondo il musicista, compositore, poli-strumentista brasiliano di stanza a Los Angeles. Rodrigo Amarante è noto per aver dato vita insieme a Fabrizio Moretti degli Strokes e a Binki Shapiro alla band Little Joy, per aver registrato e suonato negli ultimi quattro album di Devendra Banhart e più recentemente per aver composto il tema della celebre serie di Netflix Narcos, che gli ha fatto guadagnare una nomination agli Emmy.
Meno noto è che Amarante è una figura di spicco nella musica brasiliana contemporanea: fondatore della band Los Hermanos e del supergruppo samba Orquestra Imperial. Ha registrato, arrangiato e scritto musica con i nomi più importanti della musica brasiliana, da Gilberto Gil a Marisa Monte, ed è stato inserito dal RollingStone tra i 100 migliori musicisti brasiliani di sempre. Il suo primo album solista Cavalo è stato pubblicato nel 2014. Attualmente sta registrando il secondo lavoro che vedrà la luce nel 2019.

Venerdì 27 Luglio
RODRIGO AMARANTE
Ore 21.00 – Piazza Moro
Ingresso Libero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.