Crea sito

Growing Flow – Fenice

I Growing flow nascono nel 2016 sui monti dell’Appennino Reggiano (RE). La storia di Alessandro, Federico e Giuseppe è simile a quella di tanti altri gruppi. La passione per la musica e la voglia di divertirsi suonando il rock li ha uniti. I tre, dopo varie esperienze in altri gruppi, hanno deciso di unirsi e formare una band per esprimere a pieno la loro idea di musica.

Il primo EP “Dreamhunters” arriva nell’agosto del 2017 ed è stata la scintilla che ha dato il via a tutto. I ragazzi si sono fatti conoscere portando la loro musica in locali e feste della zona. Nel 2019 pubblicano un nuovo singolo “Il momento perfetto”, accompagnato da un videoclip.

Successivamente usciranno altri due singoli “Come stai?”(2019) e “Iperopia” (2020). I Growing Flow nonostante siano solo all’inizio si sono fatti molto amare. La loro fanbase cresce a vista d’occhio. I ragazzi sono una band da palco, nonostante la pandemia abbia rimescolato un po’ le carte.

In cantiere c’è un disco che non vede l’ora di vedere la luce. Nel frattempo i ragazzi tornano con un nuovo singolo dal titolo “Fenice”.

Presentazione del singolo “Fenice”:

Il 10 aprile è uscito questo nuovo singolo ossia “Fenice”. I ragazzi sono tornati con un pezzo che è una boccata d’aria. Voglia di libertà, rinascita, semplicità ma non solo!

I Growing Flow sono tornati con “Fenice”, quarto singolo estratto da “Tutto ok”, piccolo album ancora in cantiere. E’ palese, ascoltando il brano, come questi ragazzi siano cresciuti suonando e ascoltando il pop rock dei primi anni 2000. In un mondo in cui indie e tra la fanno da padrone, i Growing flow riescono a proporci un rock giovane e fresco, fruibile anche da chi non si rispecchia in queste sonorità.

“Fenice” unisce i suoni del pop rock a un’elettronica impattante. Il risultato è un brano moderno che ti lascia sempre la voglia di riascoltarlo. I ragazzi hanno la capacità di creare brani attuali, frizzanti e riconoscibili senza ma snaturarsi e rinunciare alla loro radice rock

Il brano ti trascina fuori di casa e ti lancia in cielo, ricordandoti come sia facile rinascere anche quando la vita ti ha sparato in testa e tutto sembra perduto. “Fenice” è un pezzo in cui ognuno di noi si può rispecchiare, soprattutto in questo momento.

L’abbiamo suonata diecimila volte in diecimila modi diversi e non ci stancherà mai. A volte ci sentiamo ingabbiati e sembra davvero non esserci via di fuga, ma in realtà basta chiudere gli occhi e aprire le braccia per scappare ed essere dove vogliamo. Non importa quanto ci metta alla prova la vita, con un semplice gesto possiamo rinascere infinite volte e volare altrove, come una fenice”, così la band descrive “Fenice

Recensione del singolo:

“Fenice” inizia con questo mood e questo riff tra punk ed alternative rock. Subito a supporto una potente ritmica. Poi arriva uno stacco con elettronica sognante dream pop. E poi ancora esplosione sonora con refrain electro che conferisce tanta potenza al sound della band. La canzone poi porta avanti queste due anime: electro ed alternative rock e l’elettronica a tratti la fa da padrone. Non manca un solo di chitarra tanto elettrizzante. Sicuramente tanto buoni mix, master e produzione sonora. Il sound è squillante e prorompente allo stesso tempo, i tappeti sonori tanto ampi e distesi oltre che ipnotici a tratti.

Sembra di ascoltare i Verdena messi assieme con i Coldplay: un ibrido tanto stimolante e cool che per noi è vincente. Growing Flow offre musica di livello internazionale nonostante il cantato sia in italiano. Assolutamente da non perdere “Fenice”…

web links:

https://www.facebook.com/growingflowband

https://www.instagram.com/growingflow/