Godblesscomputers – il nuovo singolo “Fire In The Jungles”

Fire In The Jungle” è il nuovo singolo di Godblesscomputers disponibile da oggi 17 aprile su Spotify, Apple Music e tutte le principali piattaforme streaming per La Tempesta International, distribuito worldwide da AWAL.

Link Spotify: https://open.spotify.com/album/0bClqZjLBssmo2Aw4tqgTr

Lorenzo Nada è Godblesscomputers. Nato in provincia di Ravenna, si forma come beat maker, producer e dj, mosso da una precoce passione per i campionatori e per i vinili. Nel 2011 prende vita Godblesscomputers, moniker di un progetto musicale che, ispirato da ritmiche e stilemi della musica black, avanza in territori elettronici mantenendo però fedele il groove e il calore originario del suo suono.

Da appassionato ascoltatore, Lorenzo é soprattutto un collezionista di suoni; li esplora, cataloga, seziona e ricompone in elementi di sintesi per costruire le sue produzioni. Il suo primo disco ufficiale “Veleno” esce nel 2014 e sancisce il suo

ingresso nella scena elettronica italiana indipendente, l’album successivo “Plush and Safe” (2015) ne è una conferma. “Solchi” (2017, La Tempesta) ha segnato un punto di svolta nel suo percorso artistico, portandolo a una nuova dimensione live con una band di tre elementi e a riconnettersi con le sue radici musicali hip hop, sviluppandole e reinterpretandole. Dopo un lungo tour di quasi due anni, Godblesscomputers crea di getto “The Island”, il suo ultimo disco: otto tracce come otto capitoli di un racconto musicale che attinge dall’immaginazione di Lorenzo, immerso nel sogno di un’isola misteriosa e incontaminata.

Partendo da uno stato di quiete iniziale, “Fire In The Jungle” si sviluppa in tutta la sua durata attraverso un climax continuo che trova la sua forma nella seconda parte del brano. Con un sound in grado di riunire molti generi, il brano rappresenta una fuga, una corsa attraverso la fitta vegetazione verso una meta ignota, una salvezza. Le chitarre di Giulio Abatangelo (già collaboratore e membro della band durante il tour di “Solchi”) risultano come delle pennellate nel quadro, il collante di una struttura ritmica e armonica: talvolta si aprono e altre volte scuriscono l’atmosfera, mimando i giochi di luce che attraversano le foglie e la boscaglia.

Questo è il primo pezzo del disco che ho registrato e segna l’inizio dell’esplorazione del mio personaggio. L’immagine al fulcro di questo pezzo è senz’altro quella del fuoco: è stata la prima volta che i nomi dei brani apparivano così chiari nella mia mente, come se esistessero già da qualche parte

Fire In The Jungle” è stata scritta e prodotta da Godblesscomputers. Il mix è stato curato da Diego “Detox” Faggiani presso Menounolab Studio di Bologna e il master da Giovanni Versari. L’artwork della copertina è stato curato da Lorenzo Nada e Guido Garotti.

Credits:

Progetto grafico di Lorenzo Nada e Guido Garotti

Foto di Valerio Venturi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.