>>Il giunto di Cardàno – KADÌMA

Il giunto di Cardàno è una band foggiana attiva dal 2011. Dopo un primo periodo caratterizzato da demo studio e numerose date live, il progetto trova stabilità di formazione sperimentando un alternative rock caratterizzato da echi distorti e muri di delay. Il 31 Ottobre pubblica il singolo “Bacio di Giuda” con relativo videoclip. Il 5 Gennaio 2017 c’è l’uscita del primo album KADÌMA.

KADÌMA è frutto di un’auto-produzione lunga un anno, racconta le reazioni del subconscio umano di fronte ad una scelta, la messa in discussione delle convinzioni, il rumore delle possibili conseguenze. Le sonorità del disco riprendono le ambientazioni intime della mente, un mood istintivo rilanciato attraverso distorsioni, muri di delay e testi introspettivi. Dalla metafora di una porta, si giunge così alla scelta della band, messa a nudo dai suoi tormenti, uno schiaffo ai rumorosi pensieri dato dalla voglia di confermare la propria decisione.

System failure ha ascoltato KADÌMA e quelle che seguono sono le nostre impressioni a riguardo. In KADÌMA ascoltiamo diverse cose. Ascoltiamo sonorità che ci fanno pensare a band come Marlene Kuntz e Verdena. Ascoltiamo distorsioni in stile Sonic Youth. Ascoltiamo suggestioni psychedelic rock davvero ammalianti. Il giunto di Cardàno presenta un sound essenzialmente alternative rock. Il loro alternative rock contaminato con la psichedelia ci presenta un sound spesso profondo, viscerale, a tratti abissale.

In alcuni passaggi di KADÌMA c’è un’intensità sonora imperiosa oltre che tagliente e sferzante. L’intento principale della musica e dei testi di Il giunto di Cardàno è scuotere l’ascoltatore con suggestioni spesso anche sinistre ed inquietanti. Molte volte i suoni che ascoltiamo sono davvero magnetici ed ipnotici e ci portano in una dimensione evocativa e surreale.

Souvenir è il pezzo forte di Kadìma, a nostro giudizio, quello che più ci ha colpito. Il giunto di Cardàno offre davvero tanto talento: i nostri riescono ad impressionare l’ascoltatore con “giochi sonori” di grande fascino…

pagina facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.