“Gengis Khan”, il nuovo brano e video di Matteo Fiorino

Una situazione giocosa di grande tensione sessuale, un po’ “Arancia Meccanica” e un po’ “Armata Brancaleone”, diventa il pretesto per omaggiare pittori come Giambattista Tiepolo e Bosch. Nel video di Giacomo Laser va tutto bene e va tutto male – la sorte della ragazza rimane un mistero – mentre la canzone scorre apparentemente tranquilla in un altro mondo. Ma ascoltandola senza immagini, ci si rende conto di quanto invece sia inquietante e sarcastica. Sarcasmo e arte ci salveranno dal declino dell’umanità.

Girare questo video è stata un’esperienza terapeutica, gli attori arrivavano tutti da una depressione cosmica: dentro avevano il mostro, Shiva Bakta, che compare alla fine del video in abita da cerimonia” (Giacomo Laser)

“Gengis Khan” è il secondo brano dopo “Madrigale” (feat. Iosonouncane) che anticipa il nuovo album di Matteo Fiorino “Fosforo” in uscira per Phonarchia Dischi il 6 gennaio. Dal 1 novembre al 6 gennaio tra santi, morti e befane chissà quali altre sorprese Matteo Fiorino potrà riservare.

Regia: Giacomo Laser

Riprese: Silvia del Dosso

Con:
MATTEO FIORINO, MASSIMILANO BLOCK, ENRICO NAILS, MARIA LEVARLEVARI, ANDREA BONOMI, STEFANO MARINI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.