Frank Iero Firma Con UNFD

Frank Iero ha annunciato l’accordo con UNFD per la pubblicazione del suo terzo album “BARRIERS”, prevista per il 31 maggio. Con il nome di Frank Iero And The Future Violents, l’artista ha coinvolto alcuni musicisti già al lavoro con lui da tempo come Evan Nestor, Matt Armstrong (ex-Murder By Death), Tucker Rule (Thursday) e Kaylegh Goldsworthy (Golds, Dave Hause, The Mermaid).

“Sono molto felice di far parte della famiglia UNFD” spiega Iero. “Ci conosciamo da molto tempo e l’opportunità di poter finalmente collaborare con persone che capiscono veramente il progetto e che ci credono è la cosa più bella che si possa mai chiedere”.

Registrato e mixato da da Steve Albini, le quattordici canzoni del disco non sono solo un viaggio profondamente esistenziale, ma è anche un trionfo per Iero nell’affrontare barriere e ostacoli che gli si sono presentati davanti durante il suo percorso creativo. A tal proposito Iero spiega: “Questo processo creativo mi ha fatto pensare a come sistemiamo gli ostacoli attorno a noi. A volte servono per protezione, a volte tengono lontane le persone e talvolta li poniamo in maniera tale da non venirne fuori, fallendo. Ma ogni volta che trovo qualcosa che mi spaventa, capisco che è il momento di affrontarlo! E così queste canzoni parlano di esperienze simili a muri che volevo abbattere e muri che invece avevo costruito attorno a me per proteggermi. Questo e non solo, visto che questi brani rappresentano qualcosa che non avevo mai provato prima ma che avevo sempre desiderato testare”. Ad anticipare l’uscita del disco ecco il primo singolo “Young And Doomed”, una dark rock’n’roll song che verrà svelata il 21 marzo.

Un musicista dalle molteplici sfumature i cui crediti includono album solisti come frnkiero And The Cellabration (“Stomachaches” del 2014) e Frank Iero And The Patience (“Parachutes” del 2016), Iero ha fatto parte di diversi progetti musicali come Leathermouth, Pencey Prep, il duo industriale Death Spells e My Chemical Romance. “Questo è ciò che sono. Creo per sopravvivere. E tutte le possibilità che mi si porranno davanti cercherò sempre di sfruttarle, evolvendo e cambiando”  dice Iero “La speranza è che queste canzoni vengano percepite senza alcun tipo di idea pregressa su come dovrebbe suonare il progetto, questo tornando al discorso legato ai muri da abbattere di cui parlavo prima . Abbiamo creato qualcosa di completamente nuovo per noi stessi ed è stata un’impresa impegnativa e divertente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.