FRANCESCO NIGRI è l’autore del tema musicale della rassegna “TERRA INCOGNITA”

La rassegna “Terra Incognita – Racconti dal futuro” anima la città di Fidenza (PR) da oggi 29 marzo al 13 aprile, con scrittori ed esperti di futuro possibile, invitati ad aprire “finestre” sugli scenari del “futuribile”.

L’anteprima di questa prima edizione prevede un ospite d’eccezione, Alessandro Baricco, oggi alle ore 20.30 sul palco del Teatro Magnani. Lo scrittore torinese, autore di romanzi, saggi e testi teatrali, tradotti in tutto il mondo, porta lo spettacolo tratto dal suo libro “The Game”, con cui apre una riflessione sul grande gioco del web e del digitale.

La serata è aperta da Francesco Nigri, giovane pianista fidentino, autore per l’occasione della traccia omonima “Terra incognita”, una breve composizione che precede ogni incontro in cartellone, diventando così il tema musicale della manifestazione. Nigri esegue dal vivo pure alcune tracce dall’ultimo album di pianoforte solo “Lifestream”.

Francesco Nigri sul tema musicale Terra Incognita“Quando mi hanno chiesto di scrivere un tema musicale per questa rassegna chiamata “Terra Incognita”, che conterrà alcune conferenze riguardanti il mondo del presente ma soprattutto del futuro, fatto di aspirazioni, sogni e suggestioni, ho accettato immediatamente. Confrontarmi con l’idea di un mondo che ancora non esiste è una sfida che raccolgo sempre con entusiasmo, per portare il suono nella sua dimensione meno esplorata, quella dell’avanguardia, del mistero. Sono partito dal suono di alcuni sintetizzatori, per dare un’atmosfera surreale, rarefatta, inconsistente. Ho poi utilizzato un pianoforte preparato, rendendolo un “felt piano” aggiungendo dei tessuti all’interno della meccanica, per creare armonie smorzate, dai suoni felpati. Un microfono è puntato sui tasti e sui martelletti per catturare ogni suono molto materico delle componenti in movimento. A metà del brano entra una sezione orchestrale (violoncello, viola, violino) per sostenere la variazione, per darle corpo e forza.”

Ingresso Gratuito fino a esaurimento posti. Per informazioni tel. 052 483377    

FRANCESCO NIGRI E “LIFESTREAM

L’album di nuovo classico italiano “Lifestream” di Francesco Nigri – disponibile in tutti i digital store dal 21 settembre per l’etichetta Memory Recordings e distribuzione Believe – racconta musicalmente, attraverso 10 tracce di pianoforte solo, una visione simbolica del mondo e della vita che vi scorre sopra nel tempo.

Con l’album “Lifestream”, Nigri esprime un affascinante concetto: ogni cosa e ogni persona sono collegate in un fluire naturale e inarrestabile di pensieri, ricordi, azioni, oggetti, esperienze, emozioni, persone. Tutto è interconnesso. Niente, nessuno è isolato e indipendente dall’altro. La consapevolezza di ciò fa sentire parte di un potente e infinito flusso di vita, lifestream, dentro il quale si annienta ogni irrazionale solitudine. La musica di Nigri mira ad abbattere i netti confini culturali e mentali che limitano le azioni, le relazioni e i desideri di ogni individuo, per coinvolgere chi ascolta in uno stimolante viaggio inclusivo, poetico e filosofico, senza parole, per circa 50 minuti.

Nigri è un compositore e pianista italiano, nato nel 1983, che ha avuto l’onore di prendere lezioni anche da Michael Nyman. Da questo Maestro, così come dall’altro grande di riferimento del genere Ludovico Einaudi, ha imparato ad affrancarsi dalla perfezione manieristica della musica classica e a prendere il coraggio di inseguire il proprio stile contemporaneo, essenziale, cui dare spazio anche fuori dagli spartiti e da condividere con chi vuole ascoltare storie fatte di suono, pensieri, visioni e sentimenti raccontati con l’alfabeto universale della musica.

ASCOLTA LIFESTREAM SU SPOTIFY: https://spoti.fi/2TFcXze

SEGUI FRANCESCO NIGRI

FACEBOOK: https://www.facebook.com/francesconigrimusic/ 

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/francesconigri/ 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.