Crea sito

>>Assedio alla Fortezza da Basso

Fortezza da Basso

Assedio alla Fortezza da Basso

Di nuovo in piazza dopo l’infruttuoso tavolo con il ministro Lupi alla fine dell’acampada in Piazza di Porta Pia a Roma. A Firenze ad assediare la Fortezza da Basso oggi i movimenti […] cittadini, i collettivi studenteschi e il coordinamento di lotta per la casa, , per il diritto all’abitare sindacati di base e centri sociali, con in più delegazioni nazionali dal resto della Toscana, da Bologna, da Torino, da Roma e non solo. Precari, senza casa e tanti migranti ancora assieme per chiedere il blocco degli sfratti e la garanzia del diritto all’abitare per tutti, proprio nel giorno in cui all’assemblea nazionale dei sindaci italiani arrivava anche il vicepremier Angelino Alfano. Assediati i sindaci di centrodestra e centrosinistra che nelle loro città non sono in grado di garantire il diritto ad avere un tetto sopra la testa ai propri concittadini di ogni provenienza e nazionalità, che si trincerano dietro il “mancano le risorse” oppure “dipende dal governo”, senza mai prendere in considerazione di disobbedire al patto di stabilità o di aprire sul serio una tavolo tra enti locali e governo nazionale.

[banner network=”altervista” size=”300X250″]

Il corteo rumoroso e determinato ha bloccato il centro di Firenze, ha “smontato” simbolicamente le transenne che difendevano la Fortezza da Basso e ha portato la propria solidarietà sotto le finestre degli appartamenti occupati questa mattina in concomitanza con la giornata di mobilitazione. Un assedio questo che continuerà il prossimo 31 ottobre a Palazzo Chigi a Roma dove si terrà la conferenza Stato-regioni. I movimenti per il diritto all’abitare hanno deciso di non dare tregua a Letta e soci fino a quando non otterranno risposte concrete.

Mentre la politica è concentrata negli equilibri della maggioranza di unità nazionale, che tra una rissa e l’altra porta avanti le politiche di sacrifici e il dogma del pareggio di bilancio, le piazza del paese continuano a mandare segnali diversi e in controtendenza.

http://www.dinamopress.it

link articolo: http://www.dinamopress.it/news/assedio-alla-fortezza