>>Emma Ruth Rundle – Marked for death

Emma Ruth Rundle è una cantante americana dalle influenze ambient, folk rock, indie rock proveniente da Los Angeles, CA. La sua musica è profonda e ammaliante. Qui parliamo del suo album Marked for death, pubblicato il 30 settembre 2016.

In questo album ci sono paesaggi sonori post-rock di grande forza e intensità, paesaggi sonori spesso accompagnati dal cantato alquanto vibrante di Emma Ruth Rundle, una voce davvero interessante nel panorama indie rock.

La qualità delle sue canzoni non si può mettere in discussione: esse sono fulgide impressioni, impressioni preziose e raffinate dove, talvolta, l’elettronica prende il sopravvento e porta tanta potenza. La voce di Emma Ruth Rundle è particolarmente dolce e angelica in Protection. Invece, la title-track Marked for death porta con sé delle aurore sonore impressionanti.

C’è tenerezza nella musica di Emma Ruth Rundle, ci sono oceani elettronici di grande scalpore ed efficacia. La cantante americana sa imprimere una grande drammaticità alle sue canzoni con passaggi che rapiscono letteralmente l’ascoltatore.

In Real big sky scendiamo in profondità, scendiamo nell’abisso con Emma Ruth Rundle, un’artista di indiscusso talento. Heaven è catartica, è toccante, è oltremodo emozionante. C’è tensione nella musica di Emma Ruth Rundle, ci sono melodie affascinanti. La sua chitarra spesso è proprio evocativa.

Emma Ruth Rundle ci porta nell’oscurità, ci porta a conoscere i lati più reconditi del nostro io. Ma con la sua musica non abbiamo paura, ci sentiamo rassicurati. Queste parole sono dettate dalle splendide note di Heaven, la migliore canzone di questo album a nostro giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.